13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 29, 2020
Home Cronaca/Politica Automobilisti modello nell'ultimo week-end: su 250 controlli nessun conducente in stato di...

Automobilisti modello nell’ultimo week-end: su 250 controlli nessun conducente in stato di ebbrezza

Nell’ultimo fine settimana, a fronte di circa 250 controlli, effettuati dalla Polizia stradale di Belluno con i distaccamenti di Feltre e Valle di Cadore, nessun conducente ha evidenziato concentrazioni di etanolo superiori ai limiti previsti dalla Legge. Un esito che fa ben sperare in risultati futuri sempre più positivi. E sull’efficacia della campagna di prevenzione legata al fenomeno delle “Stragi del sabato sera”.

In differenti circostanze, sono stati sorpresi a circolare 2 veicoli gravati da “fermo amministrativo” e due vetture sono risultate non essere state sottoposte alla prescritta vista di revisione periodica di cui all’art. 80 del Codice della Strada.

Altri due utenti, in possesso di patente di guida scaduta di validità, sono stati contravvenzionati con la sanzione amministrativa di € 159,00 ed il ritiro del documento scaduto. In tal caso, corre anche l’obbligo del raggiungimento della propria abitazione percorrendo la via più breve.

Il 28 giugno, nel comune di Valle di Cadore, lungo la SS 51 d’Alemagna, si è verificato un incidente stradale che ha visto il coinvolgimento di un veicolo industriale straniero. Il conducente, avendo cagionato danni ad un guardrail metallico, è stato immediatamente sanzionato ai sensi dell’art. 15 del Codice della Strada, con la sanzione amministrativa di € 39,00 e con l’obbligo di ripristinare i luoghi così come erano prima del danneggiamento.

A tal proposito, si ricorda che il vigente Codice ha previsto il danneggiamento ed altre analoghe ipotesi facendole confluire nell’art. 15, ove viene elencata una nutrita serie di atti vietati sulle strade e sulle relative pertinenze.

In caso di incidente stradale, l’organo che ha effettuato i rilievi di legge provvede a comunicare all’Ente proprietario della strada ove si è verificato il danneggiamento, gli estremi, compresi quelli assicurativi, di colui che ha cagionato l’evento.

Analoga segnalazione viene inviata, per competenza, anche alla Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo.

Infine, domenica 1° luglio 2012, in occasione della competizione internazionale ciclistica denominata “26^ Maratona delle Dolomiti” che ha visto la partecipazione di oltre 10.000 concorrenti e che ha interessato i principali passi dolomitici con tre percorsi di differente lunghezza e difficoltà, la Polizia Stradale della sola provincia di Belluno è stata presente con ben 7 pattuglie dislocate nelle località e sugli itinerari più sensibili, senza tuttavia lasciare priva di vigilanza la viabilità ordinaria.

La sinergia venutasi a creare tra la locale Prefettura, gli Enti proprietari delle strade, tutte le forze dell’Ordine e del volontariato, ha consentito di concretizzare un ottimale dispositivo di chiusura/apertura delle arterie e di disciplina dei consistenti volumi di traffico, che, si ritiene, abbiano ridotto al minimo i disagi all’utenza.

Share
- Advertisment -


Popolari

Questo non è amore. Campagna della polizia contro la violenza sulle donne

Il 25 novembre prossimo si celebra, come ogni anno, la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Su tale fenomeno la Polizia di Stato, con...

Commercio Virtuoso apre ai commercianti di Belluno

Commercio Virtuoso, il marketplace italiano nato a sostegno delle attività locali, apre le iscrizioni per produttori e negozianti in nuove città in Veneto, tra...

Sintomi del nuovo coronavirus e chi è il contatto stretto di un positivo

#corononavirus. Quali sono i sintomi del nuovo coronavirus? Come altre malattie respiratorie, il nuovo coronavirus può causare sintomi lievi come raffreddore, mal di gola, tosse...

La collezione di vetri veneziani Nasci – Franzoia alla Galleria Rizzarda di Feltre

  Alla Galleria d'Arte moderna "Carlo Rizzarda" di Feltre il 19 dicembre 2020 l'intrigante connubio di forza e fragilità dei preziosi vetri d’autore della Collezione...
Share