13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 31, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Fondazione teatri. Irma Visalli: "La Passuello vada immediatamente a casa. Si dimetta...

Fondazione teatri. Irma Visalli: “La Passuello vada immediatamente a casa. Si dimetta ammettendo il suo grande fallimento. Ma è tutta la giunta Prade che dovrebbe vergognarsi di quanto è riuscita a fare”!

Irma Visalli

«La questione Fondazione Teatri è la prova provata dell’incapacità gestionale dell’accoppiata Pdl-Lega. E’ l’esemplificazione politica “più alta” di come il centrodestra ha amministrato la cosa pubblica in questi anni. Distruggendo quanto era semplicemente da “mantenere” in vita». Lo dichiara in una nota Irma Visalli, Segretario PD Unione comunale di Belluno.  «La situazione è da mesi e mesi  grottesca e grave – prosegue Visalli –  due assessori che litigano come gatti, un Sindaco che sacrifica la questione del Teatro all’altare degli equilibri tra le parti. Un presidente che tenta di fare il suo mestiere e viene costretto a  dimettersi, la Fondazione Cariverona che esce  dal cda e oggi il Presidente Neri, voluto a tutti i costi dall’assessore Passuello, che getta la spugna. E Il Teatro ha rischiato di chiudere i battenti per il mero tentativo di fare fuori soggetti poco graditi alla nostra magica assessora alla cultura e, non dimentichiamo il rappresentante dell’amministrazione provinciale, che resta incollato alla sua poltrona anche se la Provincia è commissariata. Che l’Assessora stia a casa! E l’amministrazione Prade tolga le mani da Teatro prima di fare altri disastri. Perché è meglio, in alcuni casi, e questo è tra questi,  non avere nessuno piuttosto che amministratori capaci solo di  distruggere ogni cosa per meri giochi politici o, peggio, per  prove di forza individuali. Una forza solo distruttrice, appunto. Meglio fare senza! Lascino la gestione dei Teatri nelle mani di chi lo sa fare professionalmente e tecnicamente. Per ora – conclude Irma Visalli –  va bene così: grazie  alla generosità e alla tenacia del TIB abbiamo la stagione di prosa e la certezza della gestione del teatro che per il tempo che manca prima delle elezioni può autosostenersi. La nuova amministrazione farà poi altre scelte, magari lanciando cose nuove e nuove formule gestionali come ad esempio la residenza teatrale , tema al cui il partito Democratico dedicherà a breve un incontro pubblico».

Share
- Advertisment -


Popolari

Nasce Gusto in Scena, il periodico di Lucia e Marcello

Dove tutto è alta qualità, sono le idee e i valori storico-culturali delle scelte a creare la differenza. Nasce su queste basi "Gusto in...

Artigiani preoccupati dallo spettro di un nuovo lockdown. Scarzanella: «Garantiamo la prosecuzione delle attività alle imprese che rispettano le regole»

«Gli artigiani, a questo punto, tremano. Abbiamo paura di un nuovo lockdown e siamo in balia dell'incertezza che ne deriverà. Più di qualcuno potrebbe...

Sovracanoni idrici. De Menech: “Belluno rischia di perdere milioni di euro a causa di una proposta di legge di Forza Italia a favore dei...

Roma, 31 ottobre 2020   «Un danno enorme per le amministrazioni locali. La Provincia di Belluno rischia di perdere milioni di euro». Il deputato bellunese...

Incidente mortale a Trichiana

Borgo Valbelluna, 31 ottobre 2020 - Non ce l'ha fatta David Bernard, 48enne di Pialdier di Trichiana che stamattina intorno alle 9 in sella...
Share