13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 28, 2020
Home Prima Pagina Con cuore ed orgoglio, la Spes si aggiudica il match di Santo...

Con cuore ed orgoglio, la Spes si aggiudica il match di Santo Stefano. Le pantere vincono 3 a 2 il match casalingo contro la Scavolini Pesaro

I 3500 spettatori, accorsi alla Zoppas Arena per assistere all’ormai classico match festivo contro Pesaro, hanno assistito alla prima ed importante vittoria in casa delle pantere nella stagione 2011/2012.
La squadra è scesa in campo mostrando professionalità, impegno, orgoglio e cuore e mettendo al sicuro 2 punti nella classifica di vitale importanza. E’ stata una partita dalle mille emozioni con un pubblico che ha accompagnato e sostenuto la squadra di casa ad ogni passaggio; il match ha visto la squadra di casa aggiudicarsi il primo set per 25-19 e venire poi recuperata nel secondo e terzo set con parziali chiusi a 20 e 23. Ma la squadra non si è mai arresa e ha continuato a credere fino in fondo in sé; la Spes ha chiuso poi il quarto set 25-18 e nell’entusiasmo generale del pubblico ha vinto il tie-break 15-11.

Il match è stato avvincente fin dall’inizio in quanto le due squadre contrapposte hanno dimostrato una tenacia ed una forza di carattere notevole. Nel primo parziale la squadra di casa ha iniziato subito il match con una marcia in più e si sono partate sull’8-6 per il primo timeout tecnico. Va sottolineato l’ottimo parziale di Angeloni e Nikolova che hanno iniziato a mettere a segno numerosi punti. La Spes è giunta in vantaggio anche al secondo timeout tecnico del prziale con il punteggio di 16-13 e ha poi concluso il set con una gran palla di 25-19.

Nel secondo set Pesaro recupera concentrazione ed attenzione e, con gli attacchi di Klineman e Ortolani, migliori in campo per la formazione di Pesaro, si rende sempre molto pericoloso. Ottimo per la squadra marchigiana poi il turno in bttuta di Klineman che sul finire di set crea grossi problemi alla ricezione coneglianese mettendo a segno una serie di ace che portano la squadra ospite ad aggiudicarsi il parziale per 25 a 20.

Nel terzo set si riconferma il gioco entusiasmante dei primi due parziali; il pubblico ha potuto assistere ad un match combattuto punto a punto e con grandissima qualità. La Scavolini guida per quasi tutto il parziale con la squadra di casa che però combatte fino all’ultima palla. Otimma la prestazione di Richards nel set, che però viene conquistato da Pesro con il punteggio di 23-25

Nel quarto set, con un pubblico in fibrillazione, la Spes tira fuori le unghie e fin dall’inizio impone un break di 5-6 punti alla squadra avversaria portandosi ai timeout tecnici rispettivamente con il punteggio di 8-3 e 16-9. La squadra di Pesaro insegue, ma il set s’indirizza per il verso migliore per la squadra di casa fin dall’inizio, concludendosi con il punteggio di 25-18.

Il tie-break è stato da cardiopalma: dopo i primi punti la Spes si tova in svantaggio per 3 a 5. Ma proprio qui vi è stata la svolta nella partita; il doppio cambio fatto da coach Gaspari, con Daminato per Crozzolin e Malvestito per Martinuzzo, permette alla squadra coneglianese di mettere a segno una serie di punti che la portano sul punteggio di 10-7. I punti finali sono entusiasmanti ed il match si conclude, con tutto il pubblico della Zoppas Arena in piedi, sul punteggio di 15-11.

Ottima la prestazione per la Scavolini Pesaro di Klineman e Ortolani, rispettivamente con 23 e 19 punti, mentre forse un pò sottotono la prestazione della Brinker; da sottolineare l’ottimo turno in battuta di Klineman, che sul tabellino finale segnerà ben 7 ace. Per la squadra di casa va sottolineato il grandissimo lavoro del collettivo, con grandissime percentuali di tutto il gruppo: Crozzolin chiude con 9 punti ed il trio delle meraviglie (Angeloni-Richards-Nikolova) segnano in totale ben 56 punti e rispettivamente 16, 18, 22. Da non dimenticare la superba prestazione di Weiss, che con la sua lucidità ed il suo gioco ha condotto la squadra alla vittoria. Sicuramente atleta del match la Richards, con i suoi punti, la sua energia, il suo sorriso e le sue percentuali (89% di ricezione positiva, 47% ricezione perfetta) è stata leader di questa squadra.
SPES CONEGLIANO-SCAVOLINI PESARO 3-2
(25-19, 20-25, 23-25, 25-18, 15-11)
SPES CONEGLIANO: Rossetto, Angeloni 16, Daminato, Richards 18, Nikolova 22, Martinuzzo 4, Weiss 4, Crozzolin 9, Kirwan, Malvestito 2, Gallas. All. Gaspari
SCAVOLINI PESARO: Ortolani 19, Agostinetto, Brinker 13, Klineman 23, De Gennaro, Saccomani, Manzano 8, Ferretti 2, Okuniewska 9, Ampudia, Musti De Gennaro 2. All. Pedullà
ARBITRI: Goitre, Pozzato
Spettatori: 3500

 

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Tre furti in appartamento. Due a Borgo Valbelluna e uno a Pedavena

Sono tre i furti in appartamento denunciati tra ieri e oggi: due sono avvenuti nel Comune di Borgo Valbelluna nel quartiere Salvo d'Acquisto dove...

Concorso per geometra e per vigile al Comune di Pedavena

È indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo indeterminato e pieno di un istruttore tecnico categoria C1 presso l’Area Tecnica del Comune di...

In corso di attivazione l’ospedale di Comunità di Agordo

Al via l’attivazione di un “Ospedale di Comunità” all’interno del presidio di Agordo. L’Ulss Dolomiti sta predisponendo in questi giorni il nuovo piano di emergenza...

Annullata l’ex tempore di scultura su legno

Annullata l'Ex Tempore di scultura su legno. Il Consorzio Belluno Centro Storico, preso atto dei cambiamenti dell'ultima settimana relativi all'emergenza sanitaria, fa sapere di...
Share