13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 22, 2020
Home Prima Pagina Grande pubblico domenica a "Sapori italiani". Lunedì il gran finale con ingresso...

Grande pubblico domenica a “Sapori italiani”. Lunedì il gran finale con ingresso libero

Seconda giornata all’insegna del grande pubblico oggi a Longarone Fiere (Belluno) per l’11ma edizione di Sapori Italiani, il salone dei prodotti agroalimentari tipici e della gastronomia, che proseguirà sino a domani, lunedì 17 ottobre, con ingresso libero e orario d’apertura dalle 10 alle 18.
E’ stato infatti ottimo l’afflusso di visitatori, che per l’intera giornata hanno invaso i padiglioni dove sono presenti aziende da una quindicina di Regioni italiane, che espongono le migliori produzioni agroalimentari di qualità della penisola con particolare riferimento all’offerta di prodotti tipici della montagna dolomitica. Presi d’assalto anche gli stand dell’Amministrazione provinciale di Belluno, del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, della Regione del Veneto, della Coldiretti di Treviso e Belluno, e dell’Associazione Italiana Cuochi, solo per citarne alcuni, dove si sono tenute le degustazioni guidate di prodotti tipici.
La giornata odierna era dedicata, in particolare, all’apicoltura di montagna. Nell’ambito del convegno, promosso da Apidolomiti, è stato presentato ufficialmente il “Miele delle Dolomiti bellunesi”, che nel marzo scorso ha ricevuto la prestigiosa attribuzione del marchio europeo di Denominazione di Origine Protetta (DOP). Nell’occasione il presidente di Apidolomiti, Carlo Mistron ha, inoltre, consegnato ai presenti il nuovo opuscolo “Api, apicoltori e apicoltura in provincia di Belluno”, all’interno del quale viene fatto il punto della situazione del settore che vede impegnati sul territorio bellunese circa 500 apicoltori con quasi 7.000 arnie. “Siamo riusciti ad ottenere questo importante riconoscimento –  hanno sottolineato gli intervenuti – grazie ad uno straordinario lavori d squadra raggiungendo un obiettivo che rappresenta un valore aggiunto per tutto il nostro territorio”.
E’ proseguita con successo anche la kermesse “Artigiani del gusto” nello stand di Confartigianato Alimentazione, dove sono allestiti cinque laboratori di pasticceria, gelateria, cioccolateria, panificazione e pasta fresca all’interno dei quali i visitatori possono apprezzare la produzione dei vari prodotti e soprattutto scoprire i sapori dei prodotti artigianali, mentre la locale Pro Loco ha concluso la “Festa dei gnocchi”.
Nell’area allestita dall’Associazione Italiana Sommeliers, delegazione di Belluno, oggi si è tenuta la presentazione dei risultati della sperimentazione di micro vinificazione del Feltrino effettuata da Veneto Agricoltura e la premiazione del 7. Concorso enologico, imperniato nelle categorie Spumanti, Vini bianchi, Vini rossi giovani, rossi maturi e dolci. Vincitori sono stati la Cavit Trento, l’azienda agricola “La Tunella” di Premariacco (Udine), l’azienda agricola “Le Manzane” di San Pietro di Feletto (Treviso), l’azienda Tommasi viticoltori Pedemonte Valpolicella (Verona) e l’azienda Virgilio Vignato di Gambellara (Vicenza). Menzioni speciali per l’azienda Drusian di Valdobbiadene e Andreola. Nello stesso stand molto partecipata la degustazione guidata con protagonisti gli spumanti, mentre domani (ore 15) verrà dato spazio ai vini bianchi.

Share
- Advertisment -


Popolari

Zaia presenta la giunta al consiglio regionale: 60mila posti di lavoro a rischio. Questa sarà una legislatura sociale

Venezia, 21 ottobre 2020  “Lavoro, economia, occupazione e servizi sociali saranno, oltre alla sanità, la vera sfida per questa giunta. Una sfida che si...

Ultimissime dai carabinieri

I carabinieri di Cencenighe hanno denunciato per detenzione di sostanza stupefacenti due fratelli agordini di 24 e 25 anni. La perquisizione fatta nella giornata...

Confermata l’Ex tempore di scultura in centro Belluno

All’insegna della prudenza, con qualche doverosa rinuncia, lo svolgimento dell’Ex Tempore di Scultura su Legno è confermato. Consorzio e Amministrazione Comunale hanno condiviso l’opportunità di...

Chiuse le elementari di Cortina. Trasferiti 10 ospiti dal Centro servizi di Ponte nelle Alpi. Nuove modalità di accesso ai drive-in

Quattro maestre della scuola primaria "Duca d'Aosta" di Cortina d'Ampezzo sono risultate positive al covid, pertanto il sindaco Gianpietro Ghedina ha pubblicato oggi l'ordinanza...
Share