13.9 C
Belluno
lunedì, Ottobre 26, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Presentato a Mondolibri in via Mezzaterra l'ultimo libro di poesie di Lorella...

Presentato a Mondolibri in via Mezzaterra l’ultimo libro di poesie di Lorella De Bon

Con l’ultimo affollato appuntamento avvenuto la settimana scorsa alla libreria Mondolibri, in via Mezzaterra a
Belluno, il panorama della produzione letteraria bellunese si è arricchito di un nuovo libro di poesie di Lorella
De Bon (“Il sospetto di vivere”, ed Albalibri), presentato anche alla Fiera delle piccole e media editoria di
Susegana.  Un incontro a cui hanno partecipato, insieme all’autrice,  l’associazione culturale Verba Volant con il presidente Mirta Barbonetti e l’editore di Albalibri, Çlirim Muça, poeta e scrittore di origine albanese, fuggito dal suo paese in Italia nel ’91, che nel 2005 ha ideato e creato questa casa editrice, ponendosi l’obiettivo di pubblicare in Italia autori italiani e stranieri, in particolare albanesi, ma che scrivono in italiano.
“Un’iniziativa che rientra a pieno negli obiettivi di Verba Volant”, spiega Barbonetti, “un’associazione che dai
suoi esordi, nel 1997, si occupa di promuovere e contribuire alla diffusione di tutte le forme di letteratura ed
arte sul nostro territorio, cercando di favorire collaborazioni e contaminazioni tra artisti ed intellettuali”.
Ad alternarsi con Lorella De Bon nelle letture, un altro poeta dell’associazione Verba Volant, Enrico Gasperi, con
l’accompagnamento del musicista Marco Valentino.
La scrittrice bellunese Lorella De Bon, laureata in storia, da anni si dedica alla poesia e, recentemente, anche
alla prosa. Ha partecipato a numerosi concorsi letterari e ricevuto riconoscimenti e segnalazioni. Alcune sue poesie compaiono nelle raccolte antologiche di molte case editrici. Ha curato due antologie poetiche dedicate ad
Alda Merini.  Scrive recensioni per il sito L’abile Traccia. Il piu’ recente lavoro di prosa, uscito nel 2010 è la raccolta di racconti gialli scritta con Patrizio Pacioni: “Delitti & Diletti”. Edda Sartori, titolare della libreria Mondolibri che partecipa attivamente alla diffusione delle opere di autori bellunesi, commenta: “sono stata felicissima di accogliere la presentazione di questo libro di Lorella De Bon.  Non è frequente che incontri di poesia suscitino tanto interesse e calore. E’ stata una piacevole conferma del fatto che i lettori, qualsiasi sia il genere presentato, premiano sempre la qualità.”

Share
- Advertisment -


Popolari

Quattro furti in abitazione ad Alano di Piave

Alano di Piave, 25 ottobre 2020  - Quattro furti in appartamento ad Alano di Piave nella serata di ieri. Ignoti, previa effrazione degli infissi,...

Tre interventi di soccorso in montagna

Belluno, 25 - 10 - 20    Alle 11 circa la Centrale del 118 è stata allertata dagli amici di un ragazzo colto da...

Auto e Moto d’Epoca. Bilancio positivo a Padova per la 37ma edizione della rassegna

Il patron Mario Carlo Baccaglini: “Siamo molto soddisfatti. La decisione di fare la fiera nonostante il grande momento di difficoltà ed incertezza del settore...

50 nuovi volontari della Protezione Civile. Padrin e Bortoluzzi: «Le tute fluo sono sempre più indispensabili per il nostro territorio»

Si è concluso oggi, domenica 25 ottobre, l'ultimo corso di Protezione Civile organizzato e curato dalla Provincia di Belluno. Hanno partecipato 50 persone, soprattutto...
Share