13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home Cronaca/Politica Crisi politica in Provincia: tutti contro Bottacin tranne la Lega. Formalizzata oggi...

Crisi politica in Provincia: tutti contro Bottacin tranne la Lega. Formalizzata oggi la mozione di sfiducia che porterà ad elezioni anticipate

La guerra totale di Bottacin è durata una sola notte e non c’è stato nemmeno bisogno dell’artiglieria pesante da Roma e da Venezia. E’ stata presentata oggi 30 settembre, infatti, la mozione di sfiducia (ex art.29 Statuto della Provincia di Belluno) sottoscritta da tutti i consiglieri tranne quelli della Lega Nord nei confronti del presidente della Provincia di Belluno Gianpaolo Bottacin. Ecco il testo.
“Preso atto che è venuta meno la fiducia tra il Presidente della Provincia di Belluno e la sua maggioranza, anche in ragione delle dichiarazioni rese dallo stesso Presidente nel corso della seduta del consiglio provinciale del 29 settembre 2011; posto che vi è una cesura evidente tra il vertice dell’amministrazione provinciale di Belluno e gli elettori ed il territorio;
Posto che a fronte di una difficile congiuntura economica il Presidente della Provincia, anziché unire in un battaglia comune per la salvaguardia dell’ente e dei servizi al territorio tutte le forze politiche, sociali ed economiche che in esso operano,  per lunghi mesi non ha preso alcuna significativa iniziativa;
Ribadito che l’ente Provincia, soprattutto nei territori montani, è l’Istituzione più innovativa ed adeguata a svolgere funzioni di raccordo tra gli enti operanti sul territorio e la Regione, nonché a svolgere funzioni di definizione delle scelte strategiche necessarie per lo sviluppo sociale ed economico della comunità;
Ribadito, infine, che il Presidente della Provincia non è in grado di garantire all’ente autorevolezza credibilità e capacitá di dialogo con i livelli superiori di governo, nonché maggiori risorse ed aiuti concreti alle famiglie e sostegno allo sviluppo, al turismo ed alla cultura.
Tutto ciò premesso,i sottoscritti Consiglieri Provinciali, esprimono la loro sfiducia al Presidente della Provincia di Belluno, instando affinché egli rassegni conseguentemente le sue dimissioni”.

Share
- Advertisment -


Popolari

Elisoccorso. Azienda Zero vince il ricorso al Tar, Elifriulia condannata al pagamento delle spese processuali

Con sentenza n.102 pubblicata il 13 ottobre 2020 il Tribunale amministrativo regionale del Veneto ha respinto per inammissibilità e per infondatezza il ricorso promosso...

Emergenza Covid, le direttive della Prefettura

Si è tenuta ieri 19 ottobre 2020, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana...

Confcooperative Belluno e Treviso: i prodotti delle coop agroalimentari aiutano le famiglie bellunesi in difficoltà

L’associazione di categoria ha sposato il progetto “La povertà a casa nostra”, promosso da Insieme si può, in occasione di Scoop!: durante la festa...

Treviso nega il patrocinio al convegno di Crisanti. Zanoni: “Nello Zaiastan è vietato criticare il Doge”

Treviso, 20 ottobre 2020   "È vergognoso che la Giunta di Treviso ritiri il patrocinio a un convegno dell'Ateneo di Treviso sulla pandemia perché la...
Share