13.9 C
Belluno
giovedì, Ottobre 29, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Lo scultore Paolo Moro premiato a Castel Tesino

Lo scultore Paolo Moro premiato a Castel Tesino

TRICHIANA – Un nuovo e importante premio per lo scultore trichianese Paolo Moro. Questa volta giunge da Castel Tesino, dove dal 25 al 30 luglio ha partecipato, con altri ventisette artisti provenienti Turchia, Polonia, Canada, Svizzera, Taiwan, Repubblica Ceca, Bulgaria e, naturalmente, Italia alla X edizione del Simposio internazionale “Luci e ombre del legno” creando, su tronco di larice, una scultura titolata “L’attesa”, che ha conseguito il 2 premio della giuria. L’opera rappresenta una figura femminile seduta in una specie di sedia o trono molto alto, al posto delle braccia si possono vedere delle ali, infatti, la giuria, vi ha intravisto un angelo che, se facciamo riferimento alla Bibbia, è portatore di buoni annunci. E, di questi tempi, sappiamo quanto bisogno vi sia buone nuove. A concorso terminato le sculture diverranno “mostra che viaggia”. Difatti, ai primi tre classificati, saranno organizzate, per un anno, delle mostre itineranti in gallerie, o spazi pubblici del nostro paese e stampato un catalogo con le opere più rappresentative, le notizie più indicative e vicende artistiche di ognuno. Insomma un percorso culturale e comunicazione di un territorio, di una risorsa, del suo utilizzo nella sua espressione forse più nobile. Inoltre, in questi giorni, Moro ha consegnato alla Regione Veneto il secondo leone di San Marco che sarà portato direttamente alla Fiera di Rimini e più in generale utilizzato come simbolo nelle fiere di promozione e in altri ambiti. E’ molto simile al precedente sia perché realizzato con legno di cirmolo sia come forma, a parte qualche modifica apportata per migliorarlo e per renderlo più pratico nel trasporto. Per  tale motivo ha la coda staccabile. “Sono molto soddisfatto – ha affermato Moro – che le autorità regionali abbiano pensato ancora a me, evidentemente hanno apprezzato la qualità del primo leone che tuttora si trova a Roma nella sede della Regione Veneto un ringraziamento va pure a Oscar De Bona-ha aggiunto lo scultore- che mi ha proposto di realizzare il primo leone”. La prossima uscita artistica di Moro sarà al concorso di Sappada che si terrà la seconda settimana del mese di settembre.
Eugenio Padovan

 

Share
- Advertisment -


Popolari

Le “Puttane” di Maria Giovanna Maglie in libreria, per conoscere il sesso a pagamento senza ipocrisie. Dai bordelli sumeri, a Santa Teodora, da internet,...

In Italia mediamente 16 milioni di uomini ogni anno pagano per il sesso e il 70% ha famiglia ed è sposato. Tra questi 1.596.992...

Decreto ristori. Appia: “Oltre 100mila imprese della ristorazione inspiegabilmente escluse”

In Italia oltre 100mila imprese del settore della ristorazione sono inspiegabilmente escluse dagli indennizzi previsti con il Decreto ristori. È quanto denuncia CNA dopo...

Via all’8va edizione della rassegna “Passi e trapassi” quest’anno on line 

Venerdì 30 ottobre, serata sull'esperienza del lockdown e le sue prospettive. Sabato 31, le iscrizioni funebri del comune di Feltre e il tattoo come...

“Aspettando domani”. Presentato il filmato del progetto “Davanti le quinte!”

È online da questo pomeriggio sul canale YouTube del Comune di Belluno (all'indirizzo https://youtu.be/IoGWupMCBLg) il trailer del film “Aspettando domani”, finanziato dal progetto regionale...
Share