13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Inaugurata a Spert la sede staccata della Biblioteca Comunale di Farra d'Alpago

Inaugurata a Spert la sede staccata della Biblioteca Comunale di Farra d’Alpago

Più di 4.000 volumi, raccolti grazie alla generosità di privati, costituiscono il patrimonio letterario contenuto nella nuova succursale della Biblioteca Civica che il Comune di Farra, insieme al gruppo degli Alpini, ha inaugurato la scorsa settimana nella frazione di Spert.
La Biblioteca, realizzata nei locali di un immobile comunale grazie al prezioso lavoro degli alpini, sarà gestita in convenzione con l’amministrazione comunale da Vincenzo Mazzariol, una delle penne nere che ha registrato e catalogato i libri e che si è assunto il compito della sua gestione.
La nuova sede staccata della Biblioteca di Farra sarà aperta pubblico il martedì e il venerdì dalle 14 alle 18, con la possibilità di leggere e consultare i libri in loco o di portarsi a casa la pubblicazione che interessa.
La Biblioteca di Spert gode della convenzione con la sede di Farra per lo scambio e la prenotazione dei libri e riserva al pubblico anche due postazioni Internet, che si riveleranno molto utili ai giovani e agli studenti, ma anche a quei cittadini che preferiscono le transazioni online senza dover per forza scendere a valle.
Nel corso della cerimonia di apertura sono intervenuti il sindaco di Farra, Floriano De Pra, che ha ringraziato gli alpini per il loro apporto e la consueta disponibilità, e il parroco del paese che ha benedetto, oltre alla nuova Biblioteca, anche le macchine agricole schierate nell’area del parco giochi.
Dopo l’applaudita e affollata inaugurazione, la frasca organizzata dagli alpini ha distribuito il “rancio” a oltre 200 persone, praticamente tutta la frazione di Spert al completo che ha condiviso pienamente l’iniziativa.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Belluno, controlli anticovid del sabato sera. Assembramenti in via Sottocastello. Sanzionati due locali

Continuano in modo serrato i servizi straordinari interforze di controllo del territorio disposti in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...
Share