13.9 C
Belluno
venerdì, Dicembre 4, 2020
Home Prima Pagina Influenza in aumento, come da previsioni. Incidenza in Veneto al 76,2 per...

Influenza in aumento, come da previsioni. Incidenza in Veneto al 76,2 per 10mila

Luca Coletto

Nell’ultima settimana monitorata dalla direzione regionale prevenzione, sulla base delle segnalazioni della rete di medici “sentinella” sul territorio, il tasso d’incidenza dell’influenza stagionale in Veneto è salito a 76,2 malati per 10.000 abitanti, contro il 38,3 per 10.000 della precedente rilevazione. Ciò vuol dire che nell’ultima settimana circa 37.000 persone sono state colpite dal virus, il che porta ad un totale di circa 132.000 cittadini colpiti dall’inizio dell’epidemia. Lo rende noto l’assessore alla sanità Luca Coletto. “Il dato – sottolinea Coletto – è come previsto in aumento perché ci stiamo avvicinando alla fase di picco, ma è in linea con quelli delle precedenti stagioni ed anche con l’incidenza a livello nazionale. Rimane valido, e lo faccio mio ancora una volta, l’appello a vaccinarsi per chi non l’abbia ancora fatto, soprattutto se portatore di patologie a rischio, perché con l’influenza avremo ancora a che fare per varie settimane, e c’è ancora tempo per proteggersi con il vaccino”. Il rapporto diramato oggi dalla direzione prevenzione indica che la fascia d’età più colpita è quella al di sotto dei 14 anni, con un aumento dell’incidenza del 150% rispetto alla settimana precedente; Stabile, invece, l’andamento nelle fasce d’età al di sopra dei 15 anni. Il tasso d’incidenza è al 242,5 per 10.0000 tra i bambini con meno di 5 anni; e al 162,4 per 10.000 tra i 5 e i 14 anni. Attualmente i casi che hanno richiesto il ricovero in ospedale sono 17, 16 dei quali in pazienti portatori di gravi patologie pregresse. I decessi sinora registrati negli ospedali veneti sono 5. L’anno scorso le persone colpite erano state più di 300.000, con 182 ricoveri e 13 decessi.

Share
- Advertisment -

Popolari

Abbondanti precipitazioni da venerdì pomeriggio. Divieti di circolazione dei mezzi pesanti

Belluno, 3 dicembre 2020  - Si è riunito stamane, in videoconferenza, il Comitato Operativo Viabilità, con la presenza delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del...

In arrivo 19 medici, 5 infermieri e 46 Operatori socio sanitari

Continua il rafforzamento dell’Ulss Dolomiti. Oggi sono stati assunti 46 OSS (Operatori Socio Sanitari) e sono stati conferiti incarichi libero professionali per l’emergenza COVID...

Spostamenti vietati tra comuni a Natale e Capodanno. De Carlo: “Discriminate le aree periferiche e montane. Il Governo riveda la norma”

“La chiusura dei confini comunali a Natale e Capodanno è una discriminazione verso le aree periferiche e montane. Il Governo riveda la norma e...

Verso un Natale e Capodanno blindati. Zaia: ” Chi vive a Milano o Roma è alla stessa stregua di chi vive in Comuni come...

Questa volta è un decreto legge con soli due articoli che lo stabilisce, blindato, come saranno blindate le nostre festività. In sintesi: Natale e Capodanno...
Share