13.9 C
Belluno
domenica, Gennaio 24, 2021
Home Cronaca/Politica Roberto Grubissa eletto nel consiglio nazionale di Federfarma

Roberto Grubissa eletto nel consiglio nazionale di Federfarma

Il presidente di Federfarma Belluno, il bellunese Roberto Grubissa, è stato eletto nel Consiglio nazionale della federazione nazionale dei farmacisti. Nel corso della recente assemblea nazionale Grubissa ha ricevuto 52 preferenze ed è l’unico rappresentante veneto all’interno del Consiglio. Il costante impegno di Grubissa per la promozione e la crescita delle farmacie rurali è stato inoltre riconosciuto dal Presidente del Sunifar, Alfredo Orlandi, che ha nominato il presidente di Federfarma Belluno quale Segretario del Sunifar, il sindacato unitario delle farmacie rurali.
«Il cantiere è già aperto dal presidente nazionale di Federfarma, dottoressa Annarosa Racca e i punti più importanti da affrontare in piena sintonia con il Consiglio nazionale durante questo mandato», spiega Grubissa, «riguardano il rinnovo della convenzione farmaceutica con il Ministero della Salute che regola tutti i rapporti tra sistema sanitario nazionale e le farmacie private, in particolare ci impegneremo a tutelare le piccole farmacie».
Sarà all’attenzione del Sunifar anche il riordino del settore farmaceutico e una importante revisione del sistema di remunerazione della farmacia nei rapporti con il sistema sanitario nazionale. «Attualmente, il sistema di remunerazione delle farmacie è basato su una percentuale del prezzo al pubblico dei farmaci, con uno sconto progressivo. L’evoluzione in programma vedrà la nascita di un sistema misto: ridurremo a una minore percentuale il valore del prezzo al pubblico e ci sarà un onere professionale fisso». Per gli utenti, fa notare Grubissa, «non cambierà nulla, mentre verrà riconosciuta maggiormente la professionalità dei farmacisti. Con questo sistema si dovrebbe ridurre ulteriormente il costo dei farmaci ad alto costo per il Sistema sanitario nazionale e contiamo di poter superare le attuali disomogeneità che vi sono nel territorio per quanto riguarda la distribuzione di questi farmaci».
Spesso infatti i cittadini sono costretti a ritirare i farmaci ad alto costo nelle strutture ospedaliere anziché nella farmacia locale sopportando in prima persona tempi e costi sociali non indifferenti.
A questo proposito il neo segretario del Sunifar ricorda che le migliaia di piccole farmacie sparse sul territorio nazionale se da un lato affrontano notevoli disagi e difficoltà economiche, dall’altro assicurano un servizio essenziale alle comunità. «In molti casi», afferma Grubissa, «queste farmacie sono rimaste l’unico presidio sanitario. Quindi, nel tutelare le piccole farmacie puntiamo a offrire un servizio vitale per i cittadini».

Federfarma Belluno
Associazione Sindacale Provinciale dei Titolari di Farmacia di Belluno
Piazza dei Martiri, 27 – 32100 Belluno – Tel. 0437/943048 Fax 0437/292354
e-mail federfarmabl@mclink.it
Ufficio stampa a cura di Agenzia Obiettivo – Piazza Duomo, 37 – 32100 Belluno
telefono 0437-944263  e 3478728096 –  e-mail redazione@obiettivo.net

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidente all’ambulanza del Suem

Ponte nelle Alpi, 24 gennaio 2021 - Alle 9:30 di questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti lungo la SS 51 in via...

Ricognizione sul territorio. Padrin: «Il problema maggiore riguarda le risorse; le nevicate hanno esaurito i budget dei Comuni montani»

Dopo l'ultimo episodio di maltempo, la Provincia ha voluto capire quale fosse la situazione sul territorio. Soprattutto in montagna, dove sono caduti dai 30...

Una task force di medici e amici del Rotary per sconfiggere il Covid-19

Sono oltre un centinaio i soci del Rotary del Triveneto, medici e non solo, che hanno aderito ad End Covid Now, offrendo la propria...

Covid, “zona Sudtirol”. Bond (FI): «Bolzano ancora una volta fa quello che vuole. Assurdo, soprattutto per i territori contermini»

«Il governo sa che oltre a rossa, arancione e gialla esiste anche la "zona Sudtirol"? E lo sa che a Bolzano fanno quello che...
Share