13.9 C
Belluno
sabato, Giugno 19, 2021
Home Cronaca/Politica Accordo Regione – Ferrovie per il coordinamento degli interventi della protezione civile...

Accordo Regione – Ferrovie per il coordinamento degli interventi della protezione civile nelle emergenze

Daniele Stival
Daniele Stival

Ferrovie dello Stato e Protezione Civile del Veneto “sintonizzeranno” i rispettivi campi operativi per rendere più efficaci la prevenzione dei rischi e gli interventi in emergenza, sia che questa riguardi specificamente eventuali criticità del trasporto ferroviario, sia anche per quanto concerne la mobilità di uomini e mezzi di soccorso all’interno del territorio regionale o in altre zone del Paese. E’ quanto prevede il Protocollo d’intesa sottoscritto oggi a Venezia dall’assessore regionale alla protezione civile del Veneto Daniele Stival, dal direttore della Protezione Aziendale FS Franco Fiumara e dal nuovo responsabile della Protezione Civile Regionale Roberto Tonellato.
Il documento si rifà all’intesa siglata ancora nel 2008 tra Gruppo FS e il Dipartimento nazionale della Protezione Civile, che prevede specificamente la possibilità di ulteriori accordi a livello regionale. Il protocollo indica, in particolare, le sinergie attivabili per un’azione coordinata di previsione e protezione dei rischi e negli interventi e gestione delle emergenze.
Il protocollo, che ha validità quadriennale, prevede scambio di informazioni reciproco tra le rispettive sale operative in caso di incidente ferroviario; l’attivazione di un programma di formazione congiunta per la gestione delle emergenze; il riferimento alle intese con il Servizio sanitario Nazionale 118 per il soccorso dei passeggeri e del personale di bordo, con esercitazioni mirate nell’intervento sanitario urgente; la possibilità di estendere l’accordo alle altre articolazioni della Protezione Civile (Province, Prefetture) e allo spostamento di materiale rotabile e volontari in zone colpite da emergenze. Particolare attenzione è dedicata al problema dell’assistenza ai viaggiatori coinvolti in situazioni di criticità, sia per emergenze imprevedibili, sia per cause tecniche. “IL Veneto dispone di una efficiente struttura di protezione civile, ben attrezzata e che conta su circa 16 mila volontari – ha ricordato Stival – e questa intesa formalizza, mettendolo nero su bianco, quello che con professionalità e buona volontà avevamo già cominciato a mettere in atto”. “Il protocollo – ha detto dal canto suo Fiumara – interpreta e dà forma al concetto di Protezione Civile come sistema che coinvolge tutti i soggetti presenti nel territorio e noi siamo a pieno titolo della partita”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Temporali, vento e grandine da domenica pomeriggio

Venezia, 19 giugno 2021 - Il bollettino emesso dal Centro funzionale decentrato della Protezione Civile del Veneto annuncia, per le prossime ore, tempo instabile in...

Tolti 4,6 miliardi per infrastrutture alle zone deboli. De Menech: «Tentativo di sottrarre risorse alla montagna. Non passerà in Parlamento»

«C'è un tentativo di sottrarre risorse alla montagna, alle aree interne e al sud. Grave il colpo di mano che ha tolto dal decreto...

Pubblicato dalla Regione l’elenco dei maestri artigiani: per Confartigianato Belluno c’è Antonio Da Ronch, restauratore

Antonio Da Ronch, titolare della Adr Restauri di Feltre, è il primo associato di Confartigianato Belluno a essere insignito della qualifica di maestro artigiano...

Malore mortale sotto il Rifugio 7mo Alpini

Belluno, 18 - 06 - 21 - Attorno alle 13.20 il Soccorso alpino di Belluno è stato allertato a seguito della chiamata della gestrice...
Share