13.9 C
Belluno
sabato, Gennaio 28, 2023
Home Cronaca/Politica Accordo Regione – Ferrovie per il coordinamento degli interventi della protezione civile...

Accordo Regione – Ferrovie per il coordinamento degli interventi della protezione civile nelle emergenze

Daniele Stival
Daniele Stival

Ferrovie dello Stato e Protezione Civile del Veneto “sintonizzeranno” i rispettivi campi operativi per rendere più efficaci la prevenzione dei rischi e gli interventi in emergenza, sia che questa riguardi specificamente eventuali criticità del trasporto ferroviario, sia anche per quanto concerne la mobilità di uomini e mezzi di soccorso all’interno del territorio regionale o in altre zone del Paese. E’ quanto prevede il Protocollo d’intesa sottoscritto oggi a Venezia dall’assessore regionale alla protezione civile del Veneto Daniele Stival, dal direttore della Protezione Aziendale FS Franco Fiumara e dal nuovo responsabile della Protezione Civile Regionale Roberto Tonellato.
Il documento si rifà all’intesa siglata ancora nel 2008 tra Gruppo FS e il Dipartimento nazionale della Protezione Civile, che prevede specificamente la possibilità di ulteriori accordi a livello regionale. Il protocollo indica, in particolare, le sinergie attivabili per un’azione coordinata di previsione e protezione dei rischi e negli interventi e gestione delle emergenze.
Il protocollo, che ha validità quadriennale, prevede scambio di informazioni reciproco tra le rispettive sale operative in caso di incidente ferroviario; l’attivazione di un programma di formazione congiunta per la gestione delle emergenze; il riferimento alle intese con il Servizio sanitario Nazionale 118 per il soccorso dei passeggeri e del personale di bordo, con esercitazioni mirate nell’intervento sanitario urgente; la possibilità di estendere l’accordo alle altre articolazioni della Protezione Civile (Province, Prefetture) e allo spostamento di materiale rotabile e volontari in zone colpite da emergenze. Particolare attenzione è dedicata al problema dell’assistenza ai viaggiatori coinvolti in situazioni di criticità, sia per emergenze imprevedibili, sia per cause tecniche. “IL Veneto dispone di una efficiente struttura di protezione civile, ben attrezzata e che conta su circa 16 mila volontari – ha ricordato Stival – e questa intesa formalizza, mettendolo nero su bianco, quello che con professionalità e buona volontà avevamo già cominciato a mettere in atto”. “Il protocollo – ha detto dal canto suo Fiumara – interpreta e dà forma al concetto di Protezione Civile come sistema che coinvolge tutti i soggetti presenti nel territorio e noi siamo a pieno titolo della partita”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Soccorso alpino e droni: attività e prospettive

Il passaggio al nuovo anno è il momento in cui si tirano le somme del passato e si pianifica il futuro. Il Soccorso alpino...

Moda: gli accessori più importanti per una donna

Per rendere meglio l'idea potremmo dire che gli accessori femminili stanno all'abbigliamento come l'illuminazione sta all'arredamento di una stanza. Se scelti bene, possono far...

Caso Miramonti. L’immobiliarista Corsini scrive a tutte le autorità elencando le criticità rilevate

C’è un nuovo intervento dell’immobiliarista romano Matteo Corsini che oggi ha inviato una comunicazione a tutte le autorità sul caso del Grand Hotel Miramonti...

Safilo Longarone. Segreterie regionali Filctem Cgil – Femca Cisl – Uiltec Uil: 472 lavoratori ritenuti non più strategici

Ieri, giovedì 26 gennaio presso la sede di Veneto Lavoro, si è tenuto alla presenza dell’Assessore Elena Donazzan l’incontro fra le OO.SS e l’Amministratore...
Share