13.9 C
Belluno
giovedì, Gennaio 21, 2021
Home Meteo, natura, ambiente, animali Luglio caldo record, ma da domenica si attende il calo della temperatura

Luglio caldo record, ma da domenica si attende il calo della temperatura

La prima metà di luglio si è caratterizzata principalmente per l’intensa ondata di caldo partita proprio nei primissimi giorni del mese. Le temperature sulla regione, ad eccezione dei giorni 7 e 8, si sono mantenute in prevalenza su valori molto superiori alla media, superando mediamente di 3-4 gradi centigradi i valori normali. Un primo picco di temperature massime si è raggiunto il giorno 4 quando, su gran parte della pianura, si sono registrati tra i 32 ed i 34 gradi, con punte anche di 35 gradi. Un secondo picco superiore si è raggiunto ieri 15 luglio con temperature massime che in pianura sono state tra i 33 e i 35 gradi, ma con punte estreme che localmente hanno raggiunto i 36-37 gradi. I valori estremi raggiunti in questa prima metà di luglio sono risultati molto prossimi ai valori record registrati dalle centraline meteo ARPAV nello stesso periodo degli ultimi anni, in particolare nel 1994, 2006 e 2007. In alcuni casi hanno anche raggiunto o superato di poco i massimi storici.
Tale ondata di caldo è destinata a durare fino a sabato 17 quando, dal pomeriggio-sera e a partire dalle zone montane, sono attesi rovesci e temporali che interesseranno in certi casi la pianura. Per domenica 18 l’ingresso di correnti più fresche nord-orientali dovrebbe determinare un discreto calo delle temperature riportando i valori termici più in linea con la norma anche per i primi giorni della prossima settimana. In particolare, oltre al calo termico dai 3 ai 5 gradi in meno atteso per domenica, la moderata ventilazione dai quadranti orientali dovrebbe favorire condizioni climatiche nettamente migliori, quindi con molta meno afa e netto calo dell’ozono.
Previsioni a cura del Centro Meteo ARPAV di Teolo.
Per maggiori informazioni www.arpa.veneto.it

Share
- Advertisment -

Popolari

La Polizia postale ha una nuova sede nello storico palazzo delle Poste centrali di Belluno

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha la sua nuova sede al secondo piano del palazzo delle Poste centrali di Belluno in piazza Castello...

Ulss Dolomiti: bando per l’assunzione di anestesisti e rianimatori

Per sopperire alla carenza di medici anestesisti e rianimatori in Ulss Dolomiti, il 9 dicembre 2020 sono state avviate le procedure per l’assunzione di...

Convenzioni per interventi sul territorio tra Comune di Belluno, Cai e Usi civici

Convenzione tra il Comune di Belluno, il Club Alpino Italiano e il comitato per l’Amministrazione separata dei Beni di Uso Civico delle Frazioni di...

De Cassan (Federalberghi Belluno): «Appoggio a tutte le iniziative responsabili e civili perché la montagna riceva la giusta attenzione»

«Tutte le iniziative organizzate nel solco della legittimità e di un dialogo civile vanno nella direzione di supportare quanto l'Associazione sta svolgendo in via...
Share