13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Nasce il marchio d’eccellenza del cioccolato artigianale

Nasce il marchio d’eccellenza del cioccolato artigianale

Maurizio Ranon direttore Appia
Maurizio Ranon direttore Appia

Cioccolati d’Italia è il nuovo marchio che raccoglierà le migliori espressioni del cioccolato artigianale, rigorosamente Made in Italy. Nasce così un valido strumento di comunicazione a livello mondiale, promosso  dalle Camere di Commercio di Belluno, Cuneo e Ragusa, che riscuote già l’interesse di molti altri territori d’Italia. Le Camere di Commercio hanno incaricato l’Associazione Fine Chocolate Organization, di cui é attualmente presidente Mirco Della Vecchia che già ricopre le carica di Vice Presidente Nazionale di CNA Alimentare, di sviluppare il progetto. Con il marchio “Cioccolati d’Italia” si vuole promuovere, in un mercato globale, un’immagine coordinata del cioccolato artigianale italiano, salvaguardando e valorizzando le tipicità locali, con l’obiettivo di esportare nel mondo prodotti di alta qualità italiani. Tante le iniziative che saranno attuate, a partire da un nuovo ed originale portale web che presenterà le eccellenze del cioccolato artigianale italiano, valorizzando i prodotti e le iniziative dei territori. Verranno inoltre promosse le Strade del Cioccolato, percorsi entro territori ad alta vocazione cioccolatiera caratterizzati, oltreché da cioccolaterie, da attrattive naturalistiche, culturali e storiche particolarmente significative ai fini di un’offerta enogastronomica. “Iniziativa questa, sottolinea il direttore dell’Appia Maurizio Ranon,  a cui dovrebbe essere non estranea la nostra provincia che ha tutte le caratteristiche per candidarsi alla definizione di un’ideale strada del cioccolato bellunese. Su questo tema quanto prima sarà necessario con la Camera di Commercio di Belluno e la Provincia  verificare la fattibilità di un progetto che oltre a valorizzare le caratteristiche dei cioccolatieri bellunesi ha un indubbia connotazione turistica legata in particolare al periodo invernale”. Un’altra iniziativa in programma delle Camere di Commercio è  Cioccolaterie Aperte. Le botteghe artigiane del cioccolato apriranno le porte al pubblico, favorendo un contatto diretto con gli appassionati del cibo degli dei attraendo l’attenzione di turisti e residenti, per un’esperienza interessante e nuova, oltre all’assaggio goloso di tante varietà di cioccolato.

Share
- Advertisment -

Popolari

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...
Share