13.9 C
Belluno
lunedì, Novembre 30, 2020
Home Sport, tempo libero Volley, Alpifind qualificata come migliore seconda, sfida l'Itas Giorgione

Volley, Alpifind qualificata come migliore seconda, sfida l’Itas Giorgione

E’ stato publicato il calendario degli ottavi di finale in gara unica della Coppa Veneto. All’Alpifind, qualificata come migliore seconda, toccherà l’ITAS Giorgione, qualificata a punteggio pieno senza perdere neppure un set. L’ex formazione di Valentino Mendo è indubbiamente uno dei sestetti più coriacei che Savaris e colleghi avrebbero potuto incontrare in questa fase eliminatoria. E’ vero che alla seconda di campionato i castellani sono ripartiti dal De Mas battuti, ma è anche vero che si sono portati appresso uno dei tre punti in palio ed è proprio quel punto che manca all’Alpifind per essere appaiata, in testa alla classifica, alla Venpa Padova. Si giocherà l’otto dicembre in casa dei trevigiani. Il fine settimana appena trascorso ha portato una quaterna di risultati positivi in casa Alpifind. Oltre alla importante vittoria interna, 3 – 0 al Nervesa, della prima squadra che rimane così ad un solo punto dal Padova capolista, si devono registrare le vittorie di tutte le formazioni giovanili impegnate.
U16
SANBIAGIOVOLLEY 0 – ALPIFIND Belluno 3 
 8-25,15-25,14-25
Rebeschini Andrea, Candeago Giovanni, Pasquali Alessandro, Della Pietà Edoardo, Bonata Martino, Burigo Roberto, Bianchini Giacomo, Pellin Davide, Bez Alessandro, Della Libera Luca. All. Erik De Battista
Terza partita di campionato, terza vittoria netta. Il tecnico De Battista contiene gli entusiasmi attribuendo questa facile affermazione alla scarsa vena dell’avversario. Tutti elogiati gli atleti bellunesi che si sono recati in trasferta a ranghi ridotti causa influenza.
Probabilmente già domenica prossima potrebbe esserci un avversario più coriaceo.
U18
ALPIFIND BELLUNO 3 – APB VITTORIO VENETO 0
25-11 25-16 25-20
Bertagno, Bergamin, Bez, Bonata, Caneve, Dal Poz,  Salvador (L1), Pocchiesa (L2), Feltrin E., Feltrin G., Pavan (K), Possamai, Candeago. All. De Gasperin
Una buona gara non solo perché terminata con la vittoria dei padroni di casa ma soprattutto perché ha offerto dei prolungati sprazzi di gioco ordinato con pochi errori e delle buone conclusioni d’attacco.
Con Pavan in panchina per stiramento De Gasperin ha fatto fare gli straordinari a Caneve ed ha anche utilizzato il doppio libero, novità introdotta recentemente dalla federazione  per il campionato di categoria.
U14
Alpifind Belluno 2 – Pittini Volleyball Gemona 1 25-19, 23-25, 25-19
Pittini Volleyball Gemona 3 – Volley Team Club Ceggia 0 25-16, 25-14, 26-24
Volley Team Club Ceggia 1- Alpifind Belluno 2 19-25, 12-25, 25-20
Ottima giornata di pallavolo giovanile alla Spes Arena. Per l’organizzazione della Pallavolo Belluno, sotto la supervisione dell’attivissima Monica Visini e la collaborazione di Sergio Milani ed Adriano Sartor, tre squadre, Belluno, Gemona e Ceggia, si sono affrontate sotto gli sguardi di genitori ed accompagnatori senza troppi timori. Questa fase del torneo prevede 2 concentramenti con incontri incrociati su 3 set obbligatori che assegnano 1 punto per ogni set vinto. I giovani gialloblu guidati da Claudio Neri hanno dimostrato grinta, una sufficiente organizzazione di gioco ed una buona preparazione nei fondamentali. Il tecnico ha fatto ruotare opportunamente tutti i ragazzi a disposizione dichiarandosi soddisfatto al termine della serata.
A tutti gli intervenuti la Pallavolo Belluno comunica il più sentito ringraziamento per l’ottima riuscita dell’evento, che, come auspicato dalla Società, si è rivelata una vera festa dello sport.

Share
- Advertisment -

Popolari

Misure anti-Covid, la Provincia vara una “manovra” da 2,5 milioni di euro. 500mila euro a Dolomitibus e 500mila agli impianti di risalita

Belluno, 30 novembre 2020 - È stata approvata questa mattina dal consiglio provinciale la nona variazione al bilancio di previsione, contenente un'importante manovra anti-Covid....

Qualità della vita, Belluno scende al 19mo posto. Padrin: «Viviamo in un territorio magnifico. Ci penalizza solo la dimensione demografica»

«Lavoro, benessere sociale e ambiente confermano il valore del territorio Bellunese. Ancora una volta pesa la demografia, e quest'anno c'è anche il Covid a...

In Crepadona la “Quarta piazza” di Belluno, interamente coperta da una formidabile vetrata

Belluno, 30 novembre 2020 - "Saranno raddoppiati gli spazi a disposizione dei ragazzi per lo studio e la biblioteca grazie al recupero della corte...

Auto investe animale selvatico sul Boscon e viene a sua volta tamponata da altri due veicoli

Belluno, 30 novembre 2020 - Alle ore 05:55  di questa mattina, una Fiat Uno bianca condotta da T.A. 53enne bellunese, in transito da Belluno...
Share