13.9 C
Belluno
venerdì, Settembre 18, 2020
Home Lettere Opinioni Per i giovani, per la montagna

Per i giovani, per la montagna

Da giovane ventiduenne mi sono molte volte trovato a disagio nel guardare la classe dirigente di questo paese. Disagio che nasce dalla distanza reale che c’è tra un ragazzo, con le sue idee, ma soprattutto con i suoi sogni e una classe dirigente anziana che fatica a relazionarsi con le persone e a dare risposte concrete. In larga parte i giovani oggi non si fidano più della politica, non vanno più a votare, rinunciando non solo ad un diritto, ma alla possibilità di decidere sul loro futuro. Credo per questo sia importante la data del 25 ottobre per tutta una generazione che si sente dimenticata dalla politica. Andando a votare alle primarie del PD potremmo dare un forte segnale alla politica: “vogliamo esserci e contare”. Ho trovato nel candidato alla segreteria regionale Andrea Causin molta disponibilità ad ascoltare e a proporre. Credo sia molto importante trovare al centro del suo programma il tema dell’ambiente e dell’energia: la green economy, l’edilizia che punti al risparmio energetico, la tutela del paesaggio. Importante è ritrovare l’idea di una montagna abitata; una montagna che possa assicurare servizi e diritti ai cittadini e alle imprese, così in futuro da concedere la possibilità ai noi giovani di tornare nella nostra provincia. Per questi motivi voglio lanciare un invito ai miei coetanei, dai sedici anni in su: sfruttiamo l’occasione del 25 ottobre andando a votare; in questo modo riusciremmo a comunicare alla politica che: “io ci sono e CI TENGO al futuro del mio paese e della mia regione”.

Andrea Boscaro

Share
- Advertisment -




Popolari

Finanziato anche per l’anno scolastico 2020-21 “Investi scuola”. Padrin: «Uno strumento indispensabile per garantire a tutti il diritto all’istruzione»

Anche per l’anno scolastico 2020/21 è attivo il progetto “Investi scuola”. Grazie al finanziamento del Fondo Comuni di confine e al cofinanziamento di Provincia...

Perde la vita investito da un’auto a Danta

Non ce l'ha fatta Giuseppe Menia Bagattin, 85enne di Danta di Cadore, che nel pomeriggio di ieri è stato investito da un'autovettura condotta da...

Al volante di un’autocisterna con tasso alcolemico di 2,92

E' successo nella tarda serata di ieri sulla strada in località Fiames. I carabinieri della Stazione di Cortina d'Ampezzo hanno deferito in stato di...

Treni Conegliano – Vittorio Veneto – Belluno. Vivaio Dolomiti: l’elettrificazione fa aumentare i tempi di percorrenza?

Questa è davvero una questione di peso! A porla è l'Associazione Vivaio Dolomiti che chiede perché mai la Regione Veneto abbia speso un sacco...
Share