13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 23, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Gli scatti di Giovanni Frescura giovedì 17 in Sala degli Stemmi a...

Gli scatti di Giovanni Frescura giovedì 17 in Sala degli Stemmi a Feltre

Feltre ha mutato profondamente la sua fisionomia nel corso degli ultimi cinquant’anni. È cambiata sotto il profilo urbanistico con la creazione di Piazza Isola, l’abbattimento dell’Arco di Santa Chiara, l’edificazione – tra l’altro – delle zone del Pasquer, dell’Altanon e della struttura del Palaghiaccio. Numerosi esercizi commerciali del centro hanno cambiato gestione o destinazione: si pensi agli storici caffè Mimiola e Grande, alla Standa e a Morassutti. Anche il paesaggio circostante ha subito consistenti variazioni. Le stagioni si sono succedute portando mostre d’arte, spettacoli teatrali, sfilate di moda e manifestazioni sportive quali prestigiosi tornei di tennis a Pedavena, corse automobilistiche e di go-kart, ma anche visite di personaggi eccellenti, accesi dibattiti politici, matrimoni da favola, concerti. Non sono mancati eventi negativi quali l’alluvione del 1966. Di tutto ciò Giovanni Frescura è stato attento testimone e con il suo obiettivo ha immortalato gli attimi del rapido fluire del tempo. In primavera la Bottega del Quadro gli ha allestito una mostra e giovedì 17 settembre prossimo l’Amministrazione comunale dedicherà una serata al fotografo e alla sua attività. In Sala degli Stemmi, a partire dalle ore 20.30, saranno proiettate le immagini della nostra città e dei suoi protagonisti colte da Giovanni Frescura e commentate dallo stesso autore. Proprio nel 2009 la famiglia di Giovanni Frescura ha festeggiato i 90 anni di attività: nel 1919 gli ascendenti del fotografo si sono infatti trasferiti da Calalzo a Feltre dove hanno avviato una bottega, al tempo stesso coltelleria e profumeria, rivendita di occhiali, pettini e varie. Dopo il servizio militare Giovanni Frescura si è diplomato ottico a Firenze e ben presto si è dedicato alla fotografia. Come osserva Patrizia Rossi, che introdurrà la serata, egli “diventa un fondamentale riferimento nel testimoniare la vita feltrina, anche attraverso importanti contratti che firma con il Gazzettino: diventa infatti il fotografo ufficiale del quotidiano locale per il Feltrino, la vera banca dati visuale di un’intera stagione di eventi culturali, politici, sportivi. Per 50 anni fotografa i Feltrini e i non Feltrini, insieme agli scenari in cui si muovono, ai luoghi che li circondano e al paese, e ai suoi mutamenti. Immortala una vita pubblica che testimonia un tessuto sociale ricco, articolato, coeso, in cui si riconoscono ancora oggi i segni di una comunità vera, dall’identità forte e partecipativa”.
A lui ancora si deve la campagna fotografica delle opere dei Musei civici. Negli anni ’70 ha abbandonato la foto di cronaca e ha cominciato a fotografare per passione compiendo numerosissimi viaggi in 40 paesi. Attualmente nella Galleria d’arte moderna Carlo Rizzarda sono esposte le foto di Giovanni Frescura che ritraggono alcuni degli artisti feltrini del ‘900: Bruno Milano, Romano Ocri, Renato Soppelsa, Gianni Palminteri, Gianpiero Fachin, Addis Pugliese, Toni Piccolotto e saranno mostrate durante la serata.
Per informazioni: Ufficio Musei tel. 0439/885242 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 e nei pomeriggi dal lunedì al giovedì dalle 14.30 alle 18.00) – museo@comune.feltre.bl.it. La locandina della serata è scaricabile dall’apposito link sul sito www.comune.feltre.bl.it.

Share
- Advertisment -


Popolari

Aperto alla Fiera di Padova il Salone auto e moto d’epoca. Inaugurazione ufficiale venerdì mattina alle 11

Oggi è il giorno di Auto e Moto d’Epoca a Padova. Uno dei più importanti appuntamenti internazionali dedicati ai veicoli storici apre i...

Ordinanza sugli orari di sale slot. Il Tar dà ragione al Comune di Belluno e respinge la richiesta di sospensiva

Nuova vittoria del Comune di Belluno al tribunale amministrativo in materia di gioco d'azzardo: la Terza Sezione del TAR Veneto ha infatti respinto la...

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum

Stefano Bellotto è il nuovo presidente di Adiconsum Belluno Treviso, l'Associazione dei consumatori promossa dalla Cisl. 50 anni, trevigiano, residente ad Auronzo di Cadore,...

A Cancia è arrivata la briglia “Sabo dam”. Bortoluzzi: «Entro fine anno l’installazione»

Lavori in dirittura d'arrivo a Borca di Cadore. Nei giorni scorsi è arrivata la struttura componibile della briglia "Sabo dam", l'opera principale dell'imponente lavoro...
Share