13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 23, 2020
Home Cronaca/Politica Regione Veneto: ripartiti i rimborsi danni del maltempo 2008

Regione Veneto: ripartiti i rimborsi danni del maltempo 2008

La giunta regionale ha ripartito i fondi assegnati al Veneto per il rimborso delle spese relative ai primi interventi urgenti per fronteggiare i danni conseguenti agli eventi atmosferici gravi che avevano colpito il territorio veneto nei mesi di novembre e dicembre dell’anno scorso.  «Sono grato alla collega alla Protezione civile, Elena Donazzan, – ha commentato Oscar De Bona – che fin da subito aveva compreso la situazione di grave difficoltà in cui erano venuti a trovarsi i territori bellunesi. Ed ora, grazie all’attenzione particolare rivolta alla nostra provincia, gli enti pubblici e i volontari possono vedersi rimborsate le spese sostenute per le attività disposte nelle prime fase dell’emergenza». De Bona fa presente che il fenomeno innescato dalle intense precipitazioni di novembre e dicembre avevano prodotto frane, valanghe e smottamenti di interi versanti provocando danni sia alle strade che alle infrastrutture, interrompendo, altresì l’erogazione dell’energia elettrica e i servizi delle telecomunicazioni. L’intensità ed estensione degli eventi  sono stati tali da imporre il riconoscimento dello “stato di crisi”.  «In particolare – ricorda l’assessore bellunese – le copiose nevicate avevano danneggiato e reso impraticabili le strade di collegamento, isolando interi paesi. Pertanto si sono resi necessari immediati interventi in emergenza quali: messa in sicurezza di centri abitati e di strade da valanghe, frane e smottamenti; operazioni di sgombero della neve sia dalla rete viaria principale sia dai tetti degli edifici; riparazioni delle linee danneggiate ripristinando l’erogazione dei principali sevizi; operazioni di soccorso ai cittadini rimasti isolati nei piccoli paesi montani o di sgombero dalla propria abitazione a seguito di cedimenti delle coperture».
 Questi i rimborsi.
A favore del volontariato (a totale carico della Regione): 24.650 euro.
A favore dei Comuni: Agordo € 22.500; Alleghe 44.616; Arsiè 9.535; Auronzo di Cadore 27.329; Belluno 97.299; Borca di Cadore 9.028; Calazo di Cadore 23.805; Canale d’Agordo 54.528; Cencenighe 20.735; Chies d’Alpago 10.096; Cibiana di Cadore 29.011; Colle Santa Lucia 11.518; Comelico Superiore 40.945; Cortina d’Ampezzo 125.550; Danta di Cadore 9.248; Domegge di Cadore 31.018; Falcade 95.111; Feltre 97.606; Forno di Zoldo 68.975; Gosaldo 12.334; La Valle Agordina 6.360; Lamon 15.698; Lentiai 3.398; Limana 12.238; Livinallongo del Col di Lana 81.642; Lorenzago di Cadore 6.953; Lozzo di Cadore 10.187; Mel 19.382; Pedavena 573; Perarolo di Cadore 2.730; Pieve di Cadore 31.252; Ponte nelle Alpi 5.564; Quero 4.692; Rivamonte Agordino 9.007; Rocca Pietore 20.864; San Gregorio nelle Alpi 3.590; San Nicolò Comelico 17.704; San Pietro di Cadore 23.484; San Tomaso Agordino 15.658; San Vito di Cadore 36.815; Santa Giustina 12.258; Santo Stefano di Cadore 46.603; Sappada 46.502; Selva di Cadore 21.709; Seren del Grappa  44.149; Sovramonte 11.706; Taibon Agordino 15.679; Tambre 11.426; Vallada Agordina 12.083; Valle di Cadore 27.522; Vas 938; Vigo di Cadore 10.200; Vodo di Cadore 7.117; Voltago Agordino 5.553; Zoldo Alto 31.405; Zoppè di Cadore 2.919.

Share
- Advertisment -



Popolari

Meteo. Temporali fino a sabato in Veneto

Venezia, 23 settembre 2020   Da oggi pomeriggio fino alle prime ore di sabato 26 in Veneto si alterneranno fasi di tempo instabile o perturbato,...

Sabato a Pian di Salesei la cerimonia di tumulazione di tre caduti della I^ Guerra mondiale

Si svolgerà sabato 26 settembre al Sacrario militare di Pian di Salesei, a Livinallongo al Col di Lana, in provincia di Belluno, la solenne...

Santa Giustina. Una sala espositiva dedicata agli antichi spadai

Ci sarà un motivo in più, presto, per visitare il mulino di Santa Libera a Salzan di Santa Giustina. Anche il Comune guidato dal...

Lavori per 300mila euro a Colle Santa Lucia e San Tomaso Agordino. Bortoluzzi: «Operazioni indispensabili, priorità per il territorio»

Sono in fase avanzata i lavori di messa in sicurezza avviati a Colle Santa Lucia e San Tomaso Agordino. Si tratta di operazioni che...
Share