13.9 C
Belluno
martedì, Gennaio 19, 2021
Home Cronaca/Politica Contributo di 600 mila euro alla Fondazione Università

Contributo di 600 mila euro alla Fondazione Università

L’assessore Oscar De Bona, al termine della seduta odierna della giunta regionale, comunica con soddisfazione che l’assessore Elena Donazzan è stata relatrice di un provvedimento a favore della Fondazione per l’Università e l’Alta cultura in provincia di Belluno. L’esecutivo veneto, pertanto ha concesso il contributo di 600 mila euro a sostegno delle attività didattiche e formative per l’anno accademico 2009-2010.  «Ringrazio la collega alle Politiche dell’istruzione e tutto il governo del Veneto  – è il commento di De Bona – per aver sostenuto le iniziative della Fondazione e garantito con questo contributo il proseguimento dei corsi specialistici già attivati dal polo universitario bellunese». In particolare, per l’anno 2009-2010 le attività universitarie di alta formazione sono: corso di laurea triennale di ingegneria informatica (convenzione con l’Università di Padova); corso di laurea triennale di ingegneria meccanica, 3. anno, (Università di Padova e Certottica); 6 dottorati di ricerca (4 con l’Università di Padova e 2 con l’Università Cà Foscari di Venezia); corsi di lingua e due progetti  dal titolo “Torno, parlo, contatto e vado” e “Insegno l’italiano attraverso il veneto” del Centro linguistico di Ateneo (Università Cà Foscari di Venezia); corso di operatore di laboratorio archeologico (Cà Foscari); master triennale di 2. livello in Metodi e tecniche di prevenzione e controllo ambientale (Cà Foscari e Arpav); corsi estivi organizzati dalla Fondazione Angelini  per studenti di Agraria e Ingegneria dell’Università di Padova; corsi estivi di specializzazione per l’attività di sostegno per studenti che non hanno terminato il ciclo di studi (Cà Foscari e Iuav di Venezia e Università di Padova); progetto “Dino Buzzati e Salvatore Fiume, tra letteratura e pittura. Spunti per una mostra” (Associazione internazionale Dino Buzzati e Centro studi Buzzati); master di 2. livello in SicurLav, studio sul comportamento sicuro per la prevenzione dei rischi sul lavoro (facoltà di Psicologia e Ingegneria dell’Università di Padova).  «Ricordo – precisa De Bona – che la Fondazione per l’Università e l’Alta cultura di Belluno, costituita nel 2002, è un ente senza fini di lucro che ha lo scopo di favorire lo sviluppo dell’istruzione universitaria nel territorio provinciale bellunese. La Fondazione si prefigge inoltre, mediante accordi con istituti di istruzione universitaria e superiore, di promuovere e sostenere l’istituzione e il funzionamento di facoltà e corsi universitari nello stesso ambito territoriale, potenziando l’esistente. Promuove anche iniziative di carattere culturale e scientifico, nonché attività formative di alto profilo».

Share
- Advertisment -

Popolari

Rc auto: a Belluno prezzi in calo del 5%

  il nuovo anno si apre con una brutta notizia per quasi 57.000 automobilisti veneti; tanti sono gli automobilisti che, secondo l'analisi di Facile.it, avendo nel 2020...

Ulss Dolomiti. Rallentamento epidemico. Da sabato 23 gennaio via alla nuova organizzazione dei drive-in tamponi per l’area di Belluno

Il rallentamento epidemico registrato nelle ultime settimane comporta una minor richiesta di esecuzione tamponi che consente una rimodulazione di orario. Per quanto attiene la logistica,...

Premio Rodolfo Sonego, iscrizioni entro il 7 Febbraio 2021

Il Premio Rodolfo Sonego - il concorso per sceneggiature di cortometraggi creato da Lago Film Fest con la collaborazione di Scuola Holden (Torino) -...

Maltempo di inizio dicembre. Il Comune di Belluno segnala danni per 1,6 milioni

Ammonta a poco meno di 1,6 milioni di euro (per la precisione 1.583.800 euro) la conta dei danni segnalati dal Comune di Belluno alla...
Share