13.9 C
Belluno
giovedì, Dicembre 1, 2022
Home Lettere Opinioni CSV...Volontario anche tu, raggiubnto l'obiettivo dei cento ragazzi!

CSV…Volontario anche tu, raggiubnto l’obiettivo dei cento ragazzi!

Presteranno la loro esperienza di volontariato estivo nelle associazioni della provincia di Belluno. Obiettivo raggiunto per il progetto “Csv… Volontario anche tu?” del Centro di servizio per il volontariato di Belluno. Il numero di 100 ragazzi prefissato è stato raggiunto. Anzi, superato. I giovani dai 14 ai 18 anni che hanno presentato la propria domanda per fare volontario nelle associazioni della provincia di Belluno nel periodo estivo, da luglio all’inizio del prossimo anno scolastico, sono stati 149, ma solo un centinaio potranno vedere accolta la richiesta. Le risorse disponibili dal progetto prevedevano infatti un numero massimo di adesioni. Per gli esclusi si stanno cercando degli accordi con altri Enti e istituzioni della provincia di Belluno, disponibili ad una eventuale accoglienza. In dettaglio, sono 97 i ragazzi già partiti o che partiranno presto alla volta delle associazioni di volontariato di riferimento. 39 verranno impiegati in realtà del Bellunese: 3 giovani al Comitato Pollicino, 1 ad Insieme si può, 8 tra Comitato d’Intesa e Centro di servizio per il volontariato di Belluno, 4 giovani ad Antenna Anziani, 12 nell’associazione Alba Azione di gioia, 2 all’Anteas “Il Focolare”, 2 ad Accanto all’anziano e…,7 all’associazione Giovanni Conz. 39 anche i ragazzi nel Feltrino: 11 verranno impiegati dall’associazione Amici nella natura, 1 a Tutti in campo, 3 al Centro internazionale Libro parlato, 1 all’Auser, 6 all’associazione “A piedi allegri”, 1 al Fondaco, 3 ad Arsiè, 10 a Pedavena (casa di riposo e Aipd), 3 alle Famiglie di Portaperta. In Agordino sono previsti 5 ragazzi: 3 all’Auser, 2 all’associazione Girotondo. 14 i giovani impegnati in Cadore: 2 ad Integrarsi per integrare, 10 alla Consulta Giovani dell’Alpago, 2 all’associazione Pietra e Scalpellini di Castellavazzo. Altri tre saranno suddivisi alla Protezione Civile di Quero, all’Anffas di Belluno, 1 a Feltre all’associazione Tutti in campo. Una novantina dei ragazzi accettati dal progetto hanno già preso gli accordi con le rispettive associazioni o stanno operando, i rimanenti avranno questa settimana delle specifiche riunioni con le realtà associative di riferimento e inizieranno a breve la loro esperienza di volontariato. Il progetto, a detta degli operatori che l’hanno seguito, ha avuto un esito inaspettato, decretato dal numero di giovani che hanno presentato la domanda. E’ un segnale davvero positivo che in provincia ci siano così tanti giovani disponibili a mettersi a disposizione del volontariato. Questo vuol dire che esistono forze positive e sensibili delle quali sarà importante tenerne conto, anche per il futuro.

Share
- Advertisment -

Popolari

Caro bollette, chiude l’unico negozio a Santa Croce. L’opposizione scrive al sindaco di Alpago

Alpago, 1 dicembre 2022 . "Abbiamo sentito l’esigenza di stimolare l’Amministrazione ad una riflessione comune sul tema della crisi economica che sta colpendo cittadini,...

Convenzione di Calalzo e Vigo con l’asilo nido di Lozzo. De Carlo: “Segno di unità del territorio”. Calligaro: “Importante aiuto alle famiglie”

I Comuni di Calalzo di Cadore e di Vigo di Cadore siglano una convenzione con l'asilo nido di Lozzo di Cadore per sostenere la...

Apre Belluno Miraggi VIII festeggiando i 10 anni di SlowMachine

Inizia con la performance “VideoDran” l’VIII edizione di Belluno Miraggi. In occasione del decennale di SlowMachine, la compagnia ha in programma, nel corso della stagione...

Il report “Triveneto 2030: le opportunità di investimento” di Scenari Immobiliari e Aspesi Triveneto

Nella macro-regione 101 mila transazioni immobiliari nel 2021, con prezzi stimati in crescita del 3% nel 2022 e del 4% nel 2023 Negli ultimi quattro...
Share