13.9 C
Belluno
domenica, Giugno 13, 2021
Home Cronaca/Politica Alpini in crisi: 50 euro in più in busta paga per chi...

Alpini in crisi: 50 euro in più in busta paga per chi si arruola, corsie preferenziali per l’accesso all’impiego e 200 mila euro l’anno all’Associazione per gestire i riservisti

Pare che i ragazzi dell’arco alpino e appenninico non siano più interessati ad arruolarsi nell’Arma degli alpini. Così il governo ha deciso di varare un provvedimento che uscirà a fine estate nel quale sarà incentivato l’arruolamento nelle penne nere attraverso una serie di benefici. La Lega voleva addirittura regalare 500 euro al mese in busta agli alpini rispetto ai loro colleghi delle altre Armi. Ma alla fine l’aumento, che pur c’è stato, sarà di una cinquantina di euro. Oltre ad una corsia preferenziale per l’accesso all’impiego nella sicurezza e protezione civile per coloro che terminano regolarmente il periodo di ferma obbligatoria. Inoltre,  sarà istituito un Brevetto militare alpino con il quale si accederà ad un Corpo di riservisti gestito dall’Ana – Associazione nazionale alpini – che riceverà 200 mila euro l’anno per la gestione di queste nuove competenze.

Share
- Advertisment -

Popolari

No paura day 4. Belluno, piazza Martiri domenica ore 19:00

Domenica 13 giugno alle ore 19:00 in piazza dei Martiri a Belluno, si terrà il quarto appuntamento bellunese con l'iniziativa "No paura day". La...

Wanbao-Acc: il sindacato si divide. FimCisl ritira la propria delegazione

“Da alcuni articoli oggi apparsi sui giornali risulta che lunedì a Mestre il segretario della Fiom Cgil Bona Stefano incontrerà il governatore Luca Zaia...

Rincaro materie prime, dagli eurodeputati i primi segnali di supporto. Basso (Confartigianato): «Il problema va risolto, altrimenti la ripresa non sarà possibile»

Stanno arrivando le prime azioni a supporto di Confartigianato Belluno per porre un freno al rincaro delle materie prime. Dagli uffici di Piazzale Resistenza,...

Lavori alla scuola “Valeriano” di Castion. Le classi ripartite tra Badilet, Borgo Piave e Castion

Si è concluso in questi giorni, dopo un incontro con i vertici dell'Istituto Comprensivo 3 e con gli esponenti del consiglio d'istituto, lo studio...
Share