13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Cronaca/Politica "Contrari a cave e miniere", Reolon ribadisce al Comitato Col de Roro...

“Contrari a cave e miniere”, Reolon ribadisce al Comitato Col de Roro la posizione

“Con noi le cave e le miniere si chiudono. La nostra posizione rispetto allo sfruttamento del territorio è sempre stata di netta contrarietà. Sono contento che ci sia l’opportunità di ribadirla oggi, su sollecitazione del Comitato Col de Roro”. Sergio Reolon ricorda il coinvolgimento della Provincia di Belluno nella battaglia intrapresa dai cittadini del Basso Feltrino contro i progetti di escavazione delle miniere di Campo in comune di Alano di Piave e nella valle di Schievenin, in comune di Quero. “In Commissione Via (Valutazione impatto ambientale) ci siamo espressi contro i due progetti e continueremo su questa posizione. Perché per noi il territorio deve essere valorizzato nelle sue peculiarità a favore dei cittadini residenti e non sfruttato o, peggio, colonizzato per interessi esterni al Bellunese”. Sergio Reolon ricorda infine l’atto della sua amministrazione relativo alla miniera di Scalon: “Il 28 ottobre 2008 la mia giunta ha chiesto ufficialmente alla Regione Veneto di revocare la ditta Telve Rigo Srl la concessione per lo sfruttamento della miniera di Scalon, un sito dimostratosi pericoloso oltre che un vero e proprio scempio ambientale”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...

Arrestato uno straniero di Sedico. Doveva scontare la pena di 2 anni e 10 mesi per rapina e lesioni

Nella serata di ieri, venerdì 27 novembre, i carabinieri di Pieve di Cadore con il Nucleo investigativo di Belluno, hanno arrestato Burlac Michail 19enne...
Share