13.9 C
Belluno
mercoledì, Agosto 10, 2022
Home Cronaca/Politica Bottacin dalla Lid: “la mia campagna fatta su dati concreti e cose...

Bottacin dalla Lid: “la mia campagna fatta su dati concreti e cose vere”

Gianpaolo Bottacin è ritornato dalla Lid su invito dell’assessore regionale Oscar De Bona.

da sx Bottacin e De Bona
da sx Bottacin e De Bona

Ad attenderlo nella sede di Porta Dojona c’erano un centinaio di persone aderenti al movimento L’Intesa Bellunese, compresi i nuovi eletti nei vari consigli comunali della provincia. De Bona innanzitutto ha sottolineato l’importanza di votare compatti al ballottaggio per la presidenza della Provincia in modo da riconfermare il consistente vantaggio elettorale acquisito da Bottacin alla prima tornata; quindi voltare pagina, cambiare linea d’azione e riallacciare rapporti. «E’ importante – ha fatto eco il candidato presidente – che si crei quel trait d’union tra Comuni, Provincia e Regione che oggi è spezzato a livello di Palazzo Piloni. Sicuramente esistono dei distinguo nella coalizione del centrodestra, altrimenti non si chiamerebbe coalizione. Ma sui temi che interessano in primo luogo il cittadino noi siamo coesi». Numerosi sono stati gli interventi dei presenti, soprattutto riguardo ai temi che hanno scaldato la campagna elettorale. Dopo aver risposto esaurientemente alle domande e accolto le considerazioni dei presenti, Gianpaolo Bottacin ha invitato tutti, esortandoli al passa parola, a seguire i confronti con l’altro candidato che verranno trasmessi in questi ultimi giorni dalle varie televisioni e ad andare a rileggersi quelli da poco pubblicati sulla stampa locale. «Là – ha precisato – capirete come stanno le cose in questa provincia e potrete cogliere più di un imbarazzo da parte del mio concorrente quando le mie argomentazioni sono supportate da dati certi e da documenti istituzionali».

Share
- Advertisment -

Popolari

Tre Cime. Dolomiti Bus si scusa con i viaggiatori: «Stiamo installando una nuova obliteratrice per diminuire i tempi di attesa»

Questa mattina si sono registrati alcuni ritardi nel servizio Dolomiti Bus relativo alle Tre Cime di Lavaredo. La biglietteria è rimasta inattiva per un'ora...

Auronzo Comelico, De Menech: “Sentenza storica del Tar”

Belluno, 9 agosto 2022   -   "Accogliamo con soddisfazione la sentenza del Tar grazie alla quale sono stati rigettati i nuovi vincoli paesaggistici su Auronzo...

Rigenerazione dell’ex caserma Fantuzzi, il consiglio provinciale vara l’atto di indirizzo preliminare alla permuta con l’Agenzia del Demanio

Approvato anche il Dup 2023-2025. Padrin: «Raggio dell'azione di governo ridotto per il crollo delle entrate» L'idea di riqualificare l'ex caserma Fantuzzi e realizzare una...

Vincoli Comelico-Auronzo, la Provincia tra i vincitori del ricorso. Il presidente: «La tutela della montagna non può prescindere dalla lotta allo spopolamento»

«Se c'è una pietra tombale sulla tutela della montagna e dei paesaggi dolomitici, è lo spopolamento, nient'altro. Lo ha compreso anche il Tar». È il...
Share