13.9 C
Belluno
sabato, Febbraio 27, 2021
Home Cronaca/Politica Pubblico impiego: il ministro Brunetta fa un passo indietro

Pubblico impiego: il ministro Brunetta fa un passo indietro

 “Per l’intervento forte della CISL  – dichiara Angelo Costanza delegato CISL-FPS Funzione Pubblica di Belluno – il ministro Brunetta ha dovuto abbassare i toni, fino ad allora forti nei nostri confronti. Ora è importante aprire un tavolo di trattative nazionale e lì trovare le soluzioni concordate con gli iscritti e la base lavorativa”. Apprezzamento per la decisione del Consiglio dei ministri è stato espresso dal segretario generale della Cisl  Funzione pubblica Giovanni Faverin: “ora il confronto è con il sindacato, come promesso dallo stesso ministro due giorni fa al congresso nazionale della Cisl-Fp. I lavoratori del settore pubblico se lo aspettano e c’è un impegno preciso con il sindacato – prosegue – sarà il confronto e la contrattazione decentrata a definire i gruppi di lavoratori destinatari e l’oscillazione dell’ammontare dei premi. La Cisl Fp dice sì alle fasce di merito, purché siano contrattate. Il confronto deve partire subito dopo i passaggi parlamentari del decreto”

Share
- Advertisment -

Popolari

Attraversamenti faunistici. De Bon: «Obiettivo sicurezza, per gli automobilisti e per gli animali»

Provincia di Belluno e Veneto Strade sono al lavoro per prevenire gli incidenti stradali che coinvolgono la fauna selvatica. Negli ultimi vent'anni infatti sono...

Il saluto al nuovo direttore generale dell’Ulss 1 Maria Grazia Carraro

L’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Belluno dà il benvenuto alla dottoressa Maria Grazia Carraro, che per i prossimi 5 anni sarà...

Crac banche. I truffati, buoni clienti per il business di avvocati ed associazioni valutabile in 87 milioni di euro

Davvero bravi i veneti, hanno regalato allo stato più di 1 miliardo di € non impegnabili soprattutto a causa dei “paletti” della legge 145/2018. Come...

Contrattazione sociale in provincia di Belluno: le Linee Guida per il 2021 di Cgil-Cisl-Uil

Lotta alla povertà e alla disuguaglianza sociale, politiche concrete in favore di anziani e giovani, nuove infrastrutture sanitarie per combattere la diffusione del Covid-19....
Share