13.9 C
Belluno
lunedì, Novembre 30, 2020
Home Cronaca/Politica Risparmio energetico: la Provincia di Belluno premiata al Forum PA

Risparmio energetico: la Provincia di Belluno premiata al Forum PA

La Provincia di Belluno ha ricevuto al Forum PA il premio nazionale per le migliori pratiche territoriali in materia di politiche energetiche e di contrasto all’inquinamento. Il premio “SFIDE 2009” è stato assegnato alla Provincia di Belluno per la costruzione del Nuovo polo scolastico di Agordo.
«Dal Forum PA e dalla presidenza del Consiglio dei Ministri», sottolinea con soddisfazione il presidente della Provincia, Sergio Reolon, «arriva il riconoscimento di una idea di sviluppo del territorio in armonia con l’ambiente. A meno di quattro anni dall’ideazione e dopo soli 20 mesi di lavori la scuola sarà presto consegnata agli studenti e alla comunità. Da settembre in questo edificio per certi versi avveniristico si svolgeranno tutte le attività didattiche delle superiori di Agordo». Il progetto è stato giudicato tra i 16 più innovativi in Italia da una giuria composta da membri dell’Upi (Unione Province Italiane), del Forum PA, di Legautonomie e del DISET (Dipartimento per lo sviluppo delle economie territoriali della Presidenza del Consiglio dei Ministri). Il nuovo edificio in corso di ultimazione ad Agordo prevede un consumo energetico di 28 Kwh per metro quadro all’anno, la produzione di energia elettrica da fotovoltaico superiore a 21 mila Kwh annui e l’80% di risparmio energetico rispetto a un edificio tradizionale. Il direttore generale del Forum PA, Carlo Mochi Sismondi, ha consegnato il premio all’assessore provinciale Irma Visalli (nella foto mentre ritira il premio). La cerimonia è avvenuta ieri, lunedì 11 maggio 2009, nel pomeriggio a Roma al termine del convegno: “Il G8 Ambiente di Siracusa: risultati e prospettive in un nuovo quadro di riferimento globale”.
Il concorso SFIDE 2009 prendeva in considerazione le politiche energetiche di enti locali e regioni, intesi come strumenti di sviluppo territoriale. Al concorso hanno partecipato ben 91 progetti, divisi in quattro ambiti: ricerca e utilizzo di fonti rinnovabili, piani energetici locali, attività di miglioramento dell’autosufficienza energetica, uso virtuoso del ciclo dei rifiuti. La Provincia di Belluno ha ricevuto inoltre una menzione per un altro progetto, sempre legato all’autosufficienza energetica: l’installazione di impianti fotovoltaici in otto scuole (attualmente sono già 10, ma la partecipazione al concorso è stata presentata alcuni mesi fa). La Provincia prevede di estendere progressivamente la produzione di energia elettrica da fotovoltaico in tutte le scuole. «Vogliamo ridurre drasticamente le emissioni», spiega il presidente Reolon, «e ci attendiamo un risparmio di CO2 intorno ai 172 mila chili l’anno». Il costo del progetto è di quasi 3 milioni di euro, ma gli impianti fotovoltaici riforniranno di energia le scuole dove sono installati, con notevoli risparmi per le bollette della Provincia.

Share
- Advertisment -

Popolari

Controlli anticovid. In troppi all’MP Marchet di Belluno. Chiusura per 5 giorni. Nessuna irregolarità sui sentieri delle Tre Cime

E' stato sanzionato con la chiusura provvisoria di 5 giorni l'esercizio commerciale M.P. Marchet di via Tiziano Vecellio, 71/1 gestito da cittadini cinesi. Al...

Ruzzola per 200 metri e perde la vita

Pieve di Cadore (BL), 29 - 11 - 20   Alle 15.40 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di...

Screening ad Auronzo: adesione al 33%, positività inferiori all’1%. Probabile avvio verso la fase conclusiva della fiammata epidemica

Si è svolto questa mattina, in località Taiarezze, ad Auronzo, lo screening per la ricerca del Sars-Cov-2 tra le classi di età più colpite...

E’ morto Natale Trevissoi, fondatore della Holzer

È morto venerdì a Firenze, dove abitava con la figlia Natale Trevissoi, fondatore dello stabilimento Holzer di Belluno. Aveva compiuto 95 anni.  funerali si...
Share