13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 14, 2021
Home Prima Pagina Prorogati al 31 dicembre i termini per il completamento delle opere a...

Prorogati al 31 dicembre i termini per il completamento delle opere a risparmio energetico

L’assessore regionale Oscar De Bona comunica che la giunta veneta ha accolto le richieste di proroga per la fine lavori inoltrate dai Comuni che hanno in corso l’esecuzione di opere finalizzate all’abbattimento del consumo energetico. Si tratta di progetti pilota, finanziati con la legge regionale n. 25 del 2000 e approvati dalla Regione nel 2005, eseguiti per incentivare il risparmio di energia e promuovere lo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili. I Comuni interessati dal provvedimento sono Alleghe, Borca di Cadore, Calalzo di Cadore, Comelico Superiore, Cortina d’Ampezzo, Falcade, Feltre, Lozzo di Cadore, Puos d’Alpago e San Vito di Cadore. Così, su iniziativa del presidente Giancarlo Galan che ha approvato le motivazioni dei ritardi prodotte dagli enti locali, l’esecutivo di Palazzo Balbi ha dilazionato i termini per l’ultimazione degli interventi stabilendo la data di scadenza al 31 dicembre 2009. Nella stessa seduta, la giunta regionale, su proposta dell’assessore Flavio Silvestrin, ha disposto che venga liquidato il 50 per cento dell’acconto 2008, pari a € 331.163, 31, a favore della Comunanza delle Regole d’Ampezzo. Il contributo rientra nell’ambito dei provvedimenti per favorire l’attuazione degli scopi per cui i parchi regionali sono nati e quindi sostenendone le spese di gestione.

Share
- Advertisment -

Popolari

Belluno. Mappa delle asfaltature dal 19 maggio al 30 luglio

Per consentire i lavori di fresatura e asfaltatura per il ripristino del manto stradale in alcune vie, nel periodo dal 19 maggio al 30...

104mo Giro d’Italia. Il 19 maggio la diretta della presentazione della tappa dolomitica del 24 maggio

Il 19 maggio alle ore 11 avrà luogo nella Sala Consiliare del Comune di Cortina, in Corso Italia n. 33 la presentazione della tappa...

Divide et impera. Terna ci riprova trattando separatamente con i singoli Comuni

Terna pare aver fatto sua la strategia di Giulio Cesare, "Divide et impera" e riprende la trattativa separata con i singoli Comuni. Alcuni dei...

Sfregiati gli affreschi del rustico di Villa Patt a Sedico. Cibien: “Sporgeremo denuncia”

Brutta sorpresa per i tecnici della Provincia di Belluno. Nei giorni scorsi un sopralluogo a Villa Patt (a Sedico) ha fatto scoprire una serie...
Share