13.9 C
Belluno
martedì, Agosto 16, 2022
Home Prima Pagina De Bona sollecita i sindaci a presentare i danni

De Bona sollecita i sindaci a presentare i danni

Il servizio di Protezione civile del Veneto ha inviato alla Provincia di Belluno, alle Comunità montane e ai Comuni, sul cui territorio sono cadute ingenti nevicate, la modulistica da compilare per segnalare le spese sostenute da enti e privati per fronteggiare i danni subiti dall’ondata di maltempo. Si tratta di un provvedimento della Giunta regionale che va ad integrare l’ordinanza con la quale il presidente del Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza a seguito appunto delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno investito la Penisola nei mesi scorsi. L’assessore Oscar De Bona, anche a  seguito delle sollecitazioni pervenutegli dai Comuni colpiti, ha informato i sindaci che nell’ultima seduta di giunta l’assessore alla Protezione civile, Elena Donazzan, ha comunicato che sta predisponendo un provvedimento per far fronte all’emergenza, così come sollecitato anche dai consiglieri regionali bellunesi. De Bona ha quindi invitato i primi cittadini a compilare con urgenza le schede predisposte in modo da fornire alla Regione la documentazione dettagliata dei danni subiti dall’ente pubblico, pregandoli di sollecitare anche i cittadini colpiti  a produrre  gli incartamenti necessari al fine di aver titolo per l’ammissione al contributo. «Le nevicate di questo inverno – è il commento di De Bona – hanno provocato notevoli ed imprevedibili danni alla viabilità, spesso con l’interruzione della circolazione. Tali fenomeni hanno danneggiato soprattutto strutture pubbliche ma anche fabbricati privati e in alcuni casi il peso della neve ha provocato crolli di coperture di edifici o lesionandoli gravemente. Si tratta di costi molto alti ai quali vanno aggiunti anche quelli per lo sgombero della neve che hanno richiesto risorse impreviste. Per fortuna non si lamentano vittime, ma questo rigido inverno ha tenuto tutta la nostra montagna in stato di allerta in quanto è stata incombente una preoccupante situazione di pericolo per l’incolumità delle persone».

Share
- Advertisment -

Popolari

Festival TrevisoRetrò 2022. 3 giorni di musica e amenità d’altri tempi

Festival TrevisoRetrò 2022. Una rassegna di 3 giorni dedicata a Musica e Amenità d’altri tempi in piazza Santa Maria dei Battuti a Treviso il...

Anziani protagonisti a Ponte nelle Alpi. Musica ed emozioni con le “Note dai Cortivi”

Ponte nelle Alpi, 16 agosto 2022 - Grande successo per l'evento "Divertiti con noi", promosso dall'Associazione "Accanto all'anziano e..." nella sala del Parco Ex...

Primus inter pares. Lettera aperta al presidente dell’Ordine dei Medici dal dottor Filiberto Dal Molin

Al presidente dell’Ordine dei Medici della mia città Presidente, in questo difficile ferragosto sento la necessità di chiedere nuovamente le Sue dimissioni. Lei svolge la Sua funzione,...

Caduta sulla pista di downhill. Altri interventi

Belluno, 15 - 08 - 22  -  Attorno alle 16 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato in Nevegal, lungo la pista...
Share