13.9 C
Belluno
mercoledì, Agosto 12, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Conversazioni in Taverna. Giovedì alle 18.30 il professor Carlo Pelanda illustra il...

Conversazioni in Taverna. Giovedì alle 18.30 il professor Carlo Pelanda illustra il suo progetto per invertire il declino dell’Italia

Dopo la pausa estiva, torna la rassegna culturale Conversazioni in Taverna” dell’Associazione Liberal Belluno, presieduta da Rosalba Schenal.

Giovedì 20 settembre con inizio alle ore 18.30 al ristorante La Taverna di Belluno in via Cipro, 7 si terrà la conferenza dal titolo “Progetto per invertire il declino dell’Italia” con relatore Carlo Pelanda, professore di Economia e coordinatore del Dottorato di ricerca in Geopolitica economica presso l’Università Guglielmo Marconi di Roma e membro dell’Oxford Institute for Economic Policy (Oxonia).

Conduce l’incontro Roberto De Nart, direttore responsabile del quotidiano on line Bellunopress.

Al termine della serata la consueta cena facoltativa  (costo 15 euro). E’ gradita la prenotazione ai numeri 0437-26839 e 0437-25192

 

 

Share
- Advertisment -



Popolari

Quindicenne perde la vita sull’argine del Piave schiacciato tra i massi. Allarme per un ragazzino morso da una vipera

Belluno, 11 - 08 - 20 Attorno alle 16 la Centrale del 118 è stata allertata per un ragazzo 15enne rimasto incastrato tra due...

Anziano parte da Cremona per trovare l’amico di Belluno, ma a Ferrara si perde

Era partito qualche giorno fa dalla provincia di Cremona per ritrovarsi con un amico della provincia di Belluno. Domenica scorsa, non vedendolo arrivare è...

I proprietari del Nevegal in assemblea

Sabato 8 agosto 2020 si è tenuta presso la Sala comunale ex Hall del Complesso Le Torri del Nevegal la prima Assemblea dell’Associazione Proprietari...

Il progetto di Belluno Alpina: alle ex scuole di Ronce la sede per un nuovo consorzio forestale. Dal Farra: “Ora è fondamentale curare il...

“Il territorio ha bisogno di cura e manutenzioni: il bosco avanza, consumando i prati e marcendo in piedi, e i turisti chiedono pulizia. Smettiamo...
Share