13.9 C
Belluno
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeArte, Cultura, SpettacoliAppuntamenti"L'altra nostra anima – da sponda a sponda", di Antonio Andrich e...

“L’altra nostra anima – da sponda a sponda”, di Antonio Andrich e Patrizia Burigo. Venerdì la presentazione al Teatro San Gaetano di Castion

Il 31 maggio alle ore 20.30 ci sarà la presentazione del libro di poesia “L’altra nostra anima – da sponda a sponda” di Antonio Andrich e Patrizia Burigo. Nella sala del Teatro San Gaetano di Castion (Belluno), Serena Dal Borgo dialogherà con Antonio Andrich.

Attorno a questo dialogo ci saranno letture, musica e canzoni grazie alla collaborazione di artisti e poeti locali, legati per amicizia e passione da lungo tempo ai due autori. Un evento, quindi, che celebra la stampa della raccolta di versi scritta a 4 mani da Antonio Andrich e Patrizia Burigo. Un progetto nato nel 2020 che oggi vede la luce, dopo che a luglio 2022, purtroppo Patrizia è mancata. Una perdita grande, per gli amici tutti, ma anche
per l’intera comunità bellunese.

La raccolta di poesie inedite, nasce dalla voglia di unire due percorsi, dalla disponibilità a mettere il proprio mondo interiore sotto lo stesso tetto, ad inventare una coabitazione fondata sul comune sentire: un tentativo di affermare un “noi”, anche in una espressione artistica così intima e personale qual è la poesia.

Durante l’evento ci sarà modo di ascoltare alcuni versi tratti dal libro e di capire il significato di questo progetto editoriale edito dal “Gruppo Albatros Il Filo, nella Collana Nuove voci Le Piume”, accompagnati dalle note di chitarre, fisarmoniche e tastiere e dalle voci di compositori bellunesi.
“Mi auguro, dice Antonio Andrich, che sia un momento di intimità ma anche di gioia condivisa. Le parole e con esse le immagini, le emozioni, le rivelazioni, a volte anche nella durezza del vivere, possono diventare un luogo di incontro superando l’idea di un romantico e monastico isolamento, per cogliere una diversità e una pluralità di voci, che esprime in fondo un unico sentire”.

 

Patrizia Burigo

ha vissuto e lavorato a Belluno, è stata insegnante di scuola media superiore.
Si è interessata da sempre di poesia e pittura. Ha partecipato a varie esposizioni e collaborato come poetessa a numerosi reading (organizzati all’interno dell’associazione Verba Volant o in modo indipendente con altri poeti e musicisti). Nel 2017 viene premiata in Campidoglio per la silloge poetica “Alcune donne”. Sempre nel 2017 pubblica il libro di poesie “Di donne, di pietre e altre meraviglie” (DBS edizioni).

Antonio Andrich

originario di Vallada Agordina, risiede da anni a Belluno. Forestale di formazione, si è occupato di territorio e ambiente all’interno del settore regionale delle foreste, dell’ARPAV, e come direttore del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi e del Parco Naturale Regionale delle Prealpi Giulie. Da sempre appassionato di poesia e di natura, amante della musica e del canto. Ha collaborato nel recente passato a numerosi reading (organizzati all’interno dell’associazione Verba Volant). Ha all’attivo una pubblicazione dei propri scritti autoprodotta in un numero limitato di copie nel 2020.

- Advertisment -

Popolari