13.9 C
Belluno
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeArte, Cultura, SpettacoliAppuntamentiLa musica che si prende cura. Giovedì al Teatro Giovanni 23mo di...

La musica che si prende cura. Giovedì al Teatro Giovanni 23mo di Belluno concerto di Bortolini e Stragà per promuovere le cure palliative e l’Associazione Cucchini

La musica che si “prende cura”: Alvise Bortolini e Federico Stragà in concerto per la Giornata Nazionale del Sollievo, per promuovere le Cure Palliative e sostenere l’associazione Cucchini

Sarà una Giornata del Sollievo di grande musica, quella organizzata dall’associazione Cucchini per giovedì 30 maggio. Alvise Bortolini e Federico Stragà proporranno i loro brani per un concerto che ha l’obiettivo di sensibilizzare sul tema delle Cure Palliative e di sostenere l’attività della Cucchini.

Prof. Paolo Colleselli presidente Associazione Cucchini

«La musica può essere una “cura”, nel senso che si prende cura dello spirito. E per questo ringraziamo Alvise e Federico, due amici della nostra associazione, che si sono messi a disposizione. In periodi diversi della loro vita, sono entrati a contatto diretto con l’hospice Casa Tua Due e con la realtà delle Cure Palliative, e vogliono testimoniare con noi un messaggio di sensibilizzazione su questo tema» afferma il presidente di Cucchini, il professor Paolo Colleselli. «La Giornata del Sollievo è un evento organizzato a livello nazionale per promuovere e testimoniare la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica e morale e rappresenta uno dei fulcri dell’attività della nostra associazione, da sempre impegnata ad aiutare e dare sollievo alle persone ammalate e ai loro famigliari».
Il concerto di Bortolini e Stragà, con i loro musicisti, si terrà al teatro del Centro Giovanni XXIII di Belluno alle 20.45, con entrata libera. I due cantautori bellunesi proporranno i loro brani, le loro melodie e i loro testi, anche con un messaggio sulle cure palliative. «La musica è vettore di benessere e di sollievo» conclude il professor Colleselli. «Siamo grati ad Alvise e Federico che ci supportano con il loro talento e aspettiamo tutti i bellunesi per la Giornata del Sollievo».

- Advertisment -

Popolari