13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 21, 2024
HomeLavoro, Economia, TurismoCortina d'Ampezzo. Chiude l'iconica pista Striès ma la stagione invernale non...

Cortina d’Ampezzo. Chiude l’iconica pista Striès ma la stagione invernale non si ferma

Chiude le porte la tanto amata pista Striès, l’unica che, sci ai piedi, conduce fino al centro città di Cortina d’Ampezzo ma il comprensorio di Tofana Freccia nel Cielo continua a stupire e far innamorare con quell’arcobaleno di emozioni che ogni tracciato sa regalare!

A cominciare dall’area di Ra Valles dove la neve è naturale e permette a tutti di godere di neve sempre fresca e battuta, a ben 2.700 metri di quota. Da qui partono la mitica Forcella Rossa (nera), la discesa tanto amata dagli sciatori esperti con pendenza al 72% e una vista unica fra le rocce dolomitiche, accanto a Bus de Tofana (rossa), il tracciato più lungo di Cortina, alla Cacciatori (blu), un tratto di media difficoltà con una piacevole discesa totalmente abbracciata da un panorama imbiancato, a Pian Ra Valles che, con le sue varianti rosse e i canalini, fa sgambettare gli sciatori più esperti e, infine, a la Ra Stradéla (blu), un ottimo collegamento per raggiungere il ristorante Capanna Ra Valles. Scendendo poi sul versante di Col Drusciè a 1778 metri si aprono la pista Druscié B (blu), un tracciato immerso nei boschi cortinesi con un magnifico panorama sul Cadore e sulla valle di Cortina d’Ampezzo, e la Druscié A (nera), una delle piste nere più ambiziose e tecniche delle Dolomiti, omologata anche per gli allenamenti nazionali e internazionali, invitano a divertirsi sci ai piedi. Così come il Raccordo Piè Tofana (blu), una discesa di 3.7 km attraverso un magico universo di pini intrecciati, il Muro de Ra Cioures (blu), un tracciato adatto a tutti.

In questo regno delle Dolomiti, lo spettacolo della neve fresca e dei paesaggi incantevoli continua a conquistare i cuori di chi ama la montagna e lo sci.

 

- Advertisment -

Popolari