13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 26, 2024
HomeCronaca/PoliticaSorvoli di aerei militari. Vendramini: "Chiediamo azioni concrete per limitare i disagi"

Sorvoli di aerei militari. Vendramini: “Chiediamo azioni concrete per limitare i disagi”

Ponte nelle Alpi, 13 marzo 2024 – Nell’ultimo periodo, è aumentato sensibilmente il passaggio di aerei di natura militare nelle ore pomeridiane e serali. Per questo, l’amministrazione comunale di Ponte nelle Alpi ha deciso di attivarsi con gli enti preposti, in modo da limitare i disagi alla popolazione. Il sindaco Paolo Vendramini, infatti, ha redatto e inviato una lettera alla Prefettura di Belluno e al 51. Stormo dell’Aeronautica militare.

Paolo Vendramini – Sincaco di Ponte nelle Alpi

«I sorvoli stanno creando preoccupazione alla collettività, soprattutto perché i passaggi si sono intensificati nelle ultime settimane – si legge nel documento -. Già nel recente passato, sempre nello spirito collaborativo con i Comandi dell’Areonautica, l’amministrazione ha evidenziato questa problematica, assumendo di volta in volta le necessarie informazioni da illustrare alla cittadinanza sulle attività addestrative programmate in provincia di Belluno. Siamo consapevoli che tali attività, proprio per la loro natura, non possano essere del tutto eliminate, ma non è il caso di sottoporre il territorio a reiterati passaggi giornalieri, specialmente in fasce orarie protette. Anche perché questo incide sulla tutela della salute della popolazione fragile».

L’amministrazione prende quindi una posizione precisa: «Invitiamo ad attuare ogni utile e urgente azione nel merito, affinché i preposti Comandi dell’Aviazione sviluppino esercitazioni di volo ponendo la massima attenzione al territorio e programmando orari di addestramento compatibili, così da ridurre al minimo i disagi alla cittadinanza»,

- Advertisment -

Popolari