13.9 C
Belluno
venerdì, Aprile 19, 2024
HomeSport, tempo liberoGiro d'Italia. Meno di un mese alle tappe dolomitiche. Sabato serata con...

Giro d’Italia. Meno di un mese alle tappe dolomitiche. Sabato serata con il campione Sonny Colbrelli

Foto Fabrizio Corradetti/LaPresse 20 Aprile 2023 – Roma, Italia – sport, ciclismo – Inaugurazione del murales alla Stazione Metro Marconi dedicato al Giro d’Italia 2023 – Nella foto: il murales
Photo Fabriziom Corradetti/LaPresse February 15, 2023 – Rome, Italy – sport, cycling – Inauguration of the mural at the Marconi Metro Station dedicated to the Giro d’Italia 2023.
In the photo:

Il calendario degli eventi collaterali al Giro d’Italia entra nel vivo. Dopo la serata di mercoledì sera con il patron della corsa rosa Mauro Vegni e con la Gazzetta dello Sport, il prossimo appuntamento è con un campione del passato. Sabato (29 aprile) a Longarone arriva Sonny Colbrelli. Presenterà il suo libro “Con il cuore nel fango. L’epica del ciclismo nella storia del Cobra” (scritto insieme a Marco Pastonesi). Racconterà le vittorie, ma anche il problema che lo ha costretto a ritirarsi ad appena 32 anni.

Colbrelli, detto “Cobra”, ha dovuto appendere la bici al chiodo un anno fa, a seguito di un arresto cardiaco e all’impianto di un defibrillatore sottocutaneo. Ha chiuso una carriera brillante: velocista specializzatosi nelle classiche, ha nel palmares – tra gli altri successi – la Parigi-Roubaix, i Campionati europei e i Campionati italiani (2021).
L’appuntamento è alle 20.30, al Centro culturale di Longarone. «Sarà un’altra grande serata di avvicinamento al Giro, alla tappa Longarone-Tre Cime di Lavaredo che il 26 maggio potrebbe decidere la corsa rosa» commenta il sindaco, Roberto Padrin. «Con Sonny Colbrelli rivivremo alcune delle vittorie epiche, il suo racconto delle classiche del Nord. E cominceremo a respirare l’atmosfera del grande ciclismo».

L’atmosfera del grande ciclismo è già cominciata. Mercoledì sera a Ponte nelle Alpi – all’interno del calendario condiviso con Longarone e Soverzene – c’è stato un incontro decisamente rosa. Ospiti La Gazzetta dello Sport, Mauro Vegni (direttore del Giro) e alcuni campioni del passato come Alessandro Ballan, Giovanni Battaglin e Simone Fraccaro, che hanno raccontato al numeroso pubblico presente alcuni gustosi aneddoti sulle due ruote dove il moderatore è stato Luca Gialanella. E’ stata anche ricordata la figura di Giovanni Viel, indimenticato giornalista pontalpino cui sarà dedicato in futuro un premio alla sua memoria.Per gli appassionati c’è stata anche la possibilità di un selfie con il Trofeo “senza fine”, la coppa del Giro che sarà consegnata alla maglia rosa.

- Advertisment -

Popolari