13.9 C
Belluno
lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeCronaca/PoliticaCaso Miramonti, un incidente isolato? O la punta di un iceberg

Caso Miramonti, un incidente isolato? O la punta di un iceberg

Cortina d’Ampezzo, 20 gennaio 2023 – La sospensione della licenza notificata con ordinanza del 18 gennaio a firma del sindaco di Cortina al Grand Hotel Miramonti Majestic e il successivo ordine di evacuare entro domenica le stanze ai 200 ospiti della struttura sono solo un episodio isolato? Oppure è solo la punta di un iceberg di una situazione diffusa di irregolarità?

E’ l’interrogativo che in questi giorni ci si pone nella Perla delle Dolomiti. L’impressione è quella che ci si trovi già alla vigilia del “si salvi chi può” per una possibile catena di responsabilità nei controlli che potrebbe coinvolgere anche altre strutture alberghiere.

Facciamo un esempio. Supponiamo che le irregolarità alla normativa antincendio sia solo una questione formale, la mancanza di un cartello, una freccia che indichi il punto di raccolta. In tal caso la questione è facilmente risolvibile e tutto sommato non avrebbe pregiudicato seriamente la sicurezza degli ospiti.

Supponiamo invece che la questione non sia solo formale, ma sostanziale, strutturale. Ad esempio, per aumentare il numero di posti letto in vista delle future Olimpiadi MIlano-Cortina, una camera sia stata suddivisa in tre camere. Questo significa un maggior peso che grava sui solai per le nuove pareti divisorie, i nuovi sanitari, mobili ecc. Allora c’è da chiedersi se i lavori sono stati eseguiti a norma di legge, senza pregiudizio alla sicurezza statica della struttura.

Ed è in sostanza la domanda che ha fatto l’immobiliarista romano Matteo Corsini, balzato in questi giorni agli onori delle cronache per aver, tra le altre cose, accertato sprofondamenti sospetti al solaio della camera 110 del prestigioso Miramonti dove ha soggiornato.

Per ultimo. Ma se a porre la questione non arrivava Corsini, travestito da burino romano per non dare nell’occhio, questa situazione sarebbe rimasta dormiente, cullata dalla buona sorte nel suggestivo panorama delle Dolomiti bellunesi?

 

- Advertisment -

Popolari