13.9 C
Belluno
martedì, Febbraio 7, 2023
Home Cronaca/Politica Togliere la parola incuria dalla legge sulla Giornata nazionale vittime disastri ambientali....

Togliere la parola incuria dalla legge sulla Giornata nazionale vittime disastri ambientali. Padrin: “E’ un termine debole e fuorviante”

Roberto Padrin – Presidente della Provincia e sindaco di Longarone

«Il 60° del Vajont è investito di un compito ambizioso, ma fondamentale per l’intero Paese: quello di trasformare il ricordo delle vittime in monito per il presente e per il futuro».

È quanto afferma il sindaco di Longarone, Roberto Padrin, all’indomani della proposta del senatore friulano Dreosto di togliere il termine “incuria” dalla legge 101/2011, che istituisce la “Giornata nazionale in ricordo delle vittime dei disastri ambientali e industriali causati dall’incuria dell’uomo”, celebrata il 9 ottobre di ogni anno.

«Una Giornata che negli anni non è riuscita a fare breccia nell’opinione pubblica, come altre Giornate nazionali» sottolinea il sindaco Padrin. «Sono d’accordo con la proposta di togliere la parola “incuria”, perché è un termine debole e fuorviante, soprattutto a distanza di anni da tragedie che sono state analizzate con lucidità e freddezza, e sono in maniera conclamata e dimostrata effetto di altri fattori, non certo dell’incuria. Il peso delle parole è importante, specialmente nella percezione che le persone hanno dei termini. Spero davvero che l’anno del 60° del Vajont, che è stato il più grande di una serie di tragedie nazionali, possa diventare l’occasione non solo per il ricordo, ma per dare concretezza a una Giornata nazionale che è chiamata a costituire un momento di riflessione collettiva sui disastri provocati dall’uomo, come elemento su cui costruire un futuro diverso».

Share
- Advertisment -

Popolari

Bando regionale per l’imprenditoria femminile. Domande on line dal 16 febbraio all’8 marzo

Venezia, 7 febbraio 2023 “Donne protagoniste dell'economia, dell'impresa e dello sviluppo produttivo della nostra regione. A loro dedichiamo questo importante bando di contributi regionali...

CAI – Coordinamento Sezioni Dolomiti Bellunesi. La Regione assicura l’aumento dei fondi per la manutenzione di sentieri e ferrate

Venezia, 7 febbraio 2023 - Aumentati i fondi regionali per i sentieri di montagna: la delegazione scesa ieri a Venezia e ricevuta dall'assessore al turismo...

Cortina sci ai piedi! Alta Badia – Ampezzo in 4 ore di sci con la nuova cabinovia Skyline

Un nuovo skitour dall'Alta Badia a Cortina per scoprire tutte le piste della Regina delle Dolomiti grazie alla nuova cabinovia Cortina Skyline. Un vero...

Sabato a Borgo Piave la presentazione del libro di Gobbato, Borovnica e altri campi di Tito

La Lega Nazionale delegazione di Belluno, in accordo e collaborazione con il Circolo culturale La Terra dei Padri - Belluno, commemorerà la Giornata del...
Share