13.9 C
Belluno
mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomePrima PaginaFeltre. Approvato il progetto per la riqualificazione dell'asilo del Pasquer, finanziato con...

Feltre. Approvato il progetto per la riqualificazione dell’asilo del Pasquer, finanziato con 450mila euro del Pnrr 

E’ stato approvato dalla Giunta comunale, nella sua ultima seduta, il progetto definitivo-esecutivo che riguarda la riqualificazione del complesso scolastico del Pasquer.
Il Comune di Feltre ha avviato con la precedente Amministrazione, come noto, un’iniziativa per l’ammodernamento delle strutture e dei servizi educativi all’infanzia per i bambini da 0 a 6 anni, che vede protagonista primario proprio il plesso del Pasquer.

Il progetto di fattibilità approvato nel maggio del 2021 dalla giunta comunale era stato candidato a valere su uno specifico avviso del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Dopo che il Ministero per l’Istruzione ha comunicato l’ammissione al finanziamento, il Comune ha quindi affidato nei mesi scorsi il servizio di progettazione e nell’ultima seduta la Giunta ha approvato il progetto definitivo per l’intervento.
I lavori comprenderanno, in particolare, il completamento della riqualificazione energetica della copertura con la stessa tipologia di quella realizzata nel primo stralcio relativo all’ ala storica dell’asilo nido, nonché la coibentazione, la sistemazione dei bagni e degli impianti di riscaldamento.
Oltre a questi interventi, il progetto prevede di completare la pavimentazione dei percorsi pedonali in copertura e di intervenire con alcuni importanti lavori di adeguamento sull’ex appartamento del custode, con – in primis – la sostituzione dei serramenti, la coibentazione e l’adeguamento degli impianti tecnologici.
“I lavori in programma all’asilo del Pasquer consentiranno di rendere la struttura più sicura ed efficiente, riducendo al contempo – altro tema particolarmente importante – i costi per la bolletta energetica”, sottolinea il vicesindaco e assessore all’Istruzione e alla formazione Claudio dalla Palma. “Con l’intervento sull’ex appartamento del custode potremo inoltre incrementare gli spazi fruibili e, di conseguenza, l’accoglienza e l’offerta formativa a vantaggio delle famiglie del nostro territorio”, aggiunge Dalla Palma.
L’intervento, del costo complessivo di 500 mila euro, sarà finanziato per 443 mila euro, come detto, con fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e per i restanti 57 mila con risorse del bilancio comunale.

- Advertisment -

Popolari