13.9 C
Belluno
martedì, Febbraio 7, 2023
Home Sport, tempo libero Nuoto. Trofeo Città di Belluno: un grande successo dentro e fuori dall’acqua

Nuoto. Trofeo Città di Belluno: un grande successo dentro e fuori dall’acqua

Grazie a uno splendido, armonioso ed efficace gioco di squadra, la Sportivamente Belluno manda in archivio con successo quella che è ormai diventata la festa del nuoto, rivolta ai Master. Una “festa” andata in scena domenica scorsa, nella piscina di Lambioi, e alla quale hanno contribuito i dirigenti e gli atleti della società.

La quinta edizione era abbinata al Trofeo Città di Belluno e valida come seconda tappa del Grand Prix Veneto: tappa diventata ormai irrinunciabile anche per i nuotatori che provengono da fuori regione. Come confermano le cifre: 50 squadre partecipanti (le più importanti del Veneto e con un’ampia rappresentanza dal Trentino) e 700 atleti, divisi in due sessioni di gare, al mattino e al pomeriggio. Senza considerare le 1.300 presenze gara e le 64 staffette. Numeri in costante crescita, quindi, che premiamo l’ottimo lavoro svolto negli anni dalla Sportivamente Belluno.

Nonostante l’impegno organizzativo, la squadra Master bellunese ha ottenuto eccellenti risultati in acqua, classificandosi al quinto posto nella classifica assoluta e al terzo in quella a fasce. A livello individuale, vanno sottolineate le vittorie di Laura Etzi (50 rana e 200 stile), Roberto Zannoni (50 stile), Tullio Franceschini (100 dorso), Giulia De Bona (100 dorso), Giulia Bortot (50 rana) e Daniela Bianchet (200 stile), oltre che della staffetta mista a stile con Fant, Sogne, Bianchet e Fava.

Notevoli miglioramenti pure per i cinque atleti Finp (Federazione italiana nuoto paralimpico) che hanno completato e arricchito la squadra della Sportivamente: nello specifico, Francesca Vanzo (impegnata nei 50 stile e 100 dorso), Daniela Belletti (50 dorso), Eleonora Dal Paos (50 dorso e 100 stile, in cui è riuscita ad abbassare ulteriormente il suo personale), Enrico Giacomin (100 e 200 stile) e Niccolò Pierni (limato il personale nei 200 stile). Molto soddisfatta la guida tecnica Silvia Casagrande: sia dei risultati, sia del protocollo Fin-Finp, che permette agli atleti di gareggiare insieme.

Allargando l’orizzonte, risalta inoltre il nuovo record italiano stabilito dalla Nottoli Nuoto nella staffetta mista 4×100 stile (categoria M100-119): record che sottolinea l’alto livello della competizione ospitata nella piscina del capoluogo.

In casa Sportivamente Belluno, orgoglio e soddisfazione si intrecciano al termine delle gare. E già si guarda con ottimismo alla prossima edizione.

Share
- Advertisment -

Popolari

Terremoto in Turchia e Siria. Zaia: “Personale sanitario specializzato pronto a partire”

Venezia, 6 febbraio 2023  “Personale sanitario specializzato in maxi emergenze del SUEM della Regione Veneto, medici e infermieri, è pronto a partire verso le zone...

Dolomiti Bellunesi sotto i riflettori. A Casa Sanremo è cominciata l’avventura

Ospiti di giornata Loris Capirossi con l'auto disegnata da Giorgio Pirolo, Nicole Mazzocato, Olimpiadi e sport invernali Primo giorno di Dolomiti Bellunesi a Casa Sanremo....

Deflusso ecologico, Deola: «Bene la sperimentazione allargata. L’obiettivo è la tutela della risorsa idrica e dell’ambiente fluvio-lacustre»

«Una sperimentazione, perché sia valida, ha bisogno di tempo e di dati certi. Quindi ben venga l'allargamento della sperimentazione in corso sulle derivazioni Enel...

Comincio dai 3. Domenica alle 17:00 al Comunale va in scena U.Mani

Gran finale per le domeniche della Stagione di teatro COMINCIO DAI 3, dopo il sold out de “La Bianca, la blu e la rossa”,...
Share