13.9 C
Belluno
mercoledì, Settembre 28, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Ginevra Bruscino e Lorenzo Fontana vincono il 14moPremio Rodolfo Sonego

Ginevra Bruscino e Lorenzo Fontana vincono il 14moPremio Rodolfo Sonego

La premiazione si è tenuta il 7 settembre alla 79ma Mostra del Cinema di Venezia

Rodolfo Sonego e Alberto Sordi

Il Premio Rodolfo Sonego, concorso per sceneggiature di commedia dedicato al celebre autore, ha annunciato i vincitori della sua quattordicesima edizione alla 79ma Mostra del Cinema di Venezia.

Nato al Lago Film Fest e cresciuto con il supporto del Ministero della Cultura e della cantina toscana Podere Sapaio, il Premio Rodolfo Sonego si configura come l’unico premio italiano dedicato a giovani sceneggiatori di commedie in grado di unire alla competizione un percorso di ispirazione, formazione e networking professionale che coinvolge i partecipanti selezionati in un ciclo di attività lungo un intero anno.

La cerimonia di premiazione si è tenuta mercoledì 7 settembre alla 79. Mostra del Cinema di Venezia nella cornice del prestigioso Hotel Excelsior dove gli sceneggiatori hanno avuto la possibilità di presentare le loro storie al pubblico di professionisti presenti immersi nell’atmosfera del festival di cinema più longevo del mondo.

Quest’ultima tappa è il compimento di un percorso iniziato ad aprile e che ha visto i finalisti al lavoro sulle loro sceneggiature tramite workshop, masterclass e weekend intensivi affiancati da tutor professionisti del calibro di Claudio Di Biagio, Fabrizio Bettelli, Chiara Laudani e Tomas Sheridan.

A vincere la quattordicesima edizione del concorso è stata la sceneggiatura di cortometraggio Roma Mon Amour di Ginevra Bruscino e Lorenzo Fontana, scelta tra le 9 finaliste ed arrivata in finale dopo essere stata selezionata tra più di cento lavori candidati.

“Gli autori usano con sapienza gli strumenti della commedia italiana e come nelle migliori commedie riescono ad andare oltre il genere e raccontare qualcosa di autentico e toccante, come le gioie e le difficoltà di un rapporto tra padre e figlio.” si legge nella motivazione della giuria composta da Marco Pettenello, Aaron Ariotti, Marina Pierri, Marina Cuollo e Gianluca Santoni, vincitore della precedente edizione del concorso.

 

Roma Mon Amour

Fino a che punto sei disposto a spingerti pur di far vincere la tua squadra?

Roma, stagione calcistica 2009/10. Agostino è un ragazzo di borgata, cresciuto dal padre a pane e calcio. Unica fede: Francesco Totti. Quando il poster del suo idolo prende vita, Agostino viene messo a dura prova: se vorrà veder vincere la Roma, dovrà tifare Lazio per tutta la stagione. Alla fine, grazie al padre, capirà cosa significa vincere davvero.

 

Ginevra Bruscino

Sono nata lo stesso giorno di Kubrick, ma nell’anno della caduta del muro di Berlino. Dopo la laurea in filosofia, cambio direzione frequentando il master in Sceneggiatura all’A.N.A.D. “Silvio d’Amico”. Al momento sono iscritta al corso multimedia dell’Officina delle Arti “Pier Paolo Pasolini”. Sono toscana, ma sopravvivo a Roma.

 

Lorenzo Fontana

Romano e romanista, dipendente dai tramezzini e pallanuotista amatoriale.

NYFA, ENS Louis-Lumière e London Film School sono solo alcuni dei titoli che non ha. Si diploma all’Accademia di Belle Arti di Roma e consegue un Master all’ANAD Silvio d’Amico.

Al momento, tra lavori non pagati o pagati male, continua a scrivere.

 

Una menzione speciale è stata fatta anche per l’opera La proposta di Giada Gentili che “attraverso una scrittura brillante ed estremamente curata riesce a raccontare con delicatezza e originalità un’ossessione d’amore e alla fine porta il lettore/spettatore a fare un amaro bilancio sulle relazioni d’amore dei nostri tempi, in cui ogni emozione autentica sembra destinata a perdersi in un mare di cuoricini virtuali.”

A questi si sono aggiunti i riconoscimenti assegnati da alcuni dei partner del progetto tra cui il Premio comunicazione Advista, offerto dall’omonima agenzia di comunicazione cinematografica e vinto da Francesco Logrippo e Giorgio Maria Nicolai per la sceneggiatura I sabotatori, e la possibilità di presentare la propria storia al Talents and Short Film Market di Torino, offerta quest’anno a Alessia Martina Dubini e Camilla Maino per l’opera Lègàmi.

Questo appuntamento chiude la quattordicesima edizione del concorso che ha visto, tra le molte novità, il lancio di una nuova sezione dedicata ai soggetti di lungometraggio, realizzata tra aprile e luglio in collaborazione con Silvia Napolitano e Massimo Gaudioso e che ha visto come vincitori Pippo o Piero di Ruben Marciano e Italy First di Simona Nobile, Marco Alessi e Luca Vendruscolo.

Sul sito www.premiosonego.it è possibile approfondire tutti i contenuti e le tappe del concorso, nonché conoscere i volti e le storie dei nove finalisti e scoprire come candidarsi all’edizione 2023.

Il concorso di sceneggiatura Premio Rodolfo Sonego è un progetto di Piattaforma Lago e Fondazione Francesco Fabbri, realizzato con il sostegno del Ministero della Cultura e della cantina Podere Sapaio e il patrocinio della Regione del Veneto.

Share
- Advertisment -

Popolari

Presidenzialismo. Trabucco: “Approccio superficiale”

All'indomani delle elezioni politiche del 25 settembre 2022, il partito di maggioranza relativa (Fratelli d'Italia), in modo pienamente legittimo, ha illustrato uno dei punti...

Riqualificazione energetica dell’edificio Kraller. Saranno riservati 8 alloggi ai lavoratori temporanei

Belluno, 27 settembre 2022 - Via libera oggi in giunta al progetto definitivo/esecutivo di riqualificazione energetica dell’edificio Kraller, in via Lungardo. L’operazione, finanziata dal...

Tutto esaurito per i Percorsi della Memoria 2022: seimila partecipanti sui luoghi del Vajont

Longarone. Tutto esaurito per l’edizione 2022 dei Percorsi della Memoria: domenica prossima 2 ottobre ci saranno 6000 persone a camminare sui luoghi del Vajont....

Disponibile e gentile, amante della natura e dello sport. Cercasi Cavaliere sulle piste da sci, nell’area vacanze sci & malghe Rio Pusteria

Aperte fino all'8 novembre 2022 le candidature per svolgere il lavoro più cool delle Alpi nell'area vacanze sci & malghe Rio Pusteria, tra le...
Share