13.9 C
Belluno
lunedì, Marzo 4, 2024
HomeSocietà, Associazioni, IstituzioniNevegàl: riaperto il sentiero Costa del Pin e reso nuovamente agibile il...

Nevegàl: riaperto il sentiero Costa del Pin e reso nuovamente agibile il ponte di Costa Legner

Nevegàl (Belluno), sentiero Costa del Pin
Nevegàl (Belluno), Ponte Costa Legner

Belluno, 11 agosto 2022 – Torna percorribile Costa del Pin e il ponte in legno di Costa Legner è stato messo in sicurezza.

Alla vigilia di Ferragosto due importanti cantieri sono stati portati a termine in Nevegal, permetteranno ora la riapertura in sicurezza di due sentieri amati dagli escursionisti. “Erano due interventi attesi – commenta l’assessore ai lavori pubblici Franco Roccon oggi in Nevegal con i volontari e con il consigliere Massimo Garzotto per le ultime pulizie ai due tracciati-, era importante assicurare la percorribilità nelle settimane centrali della stagione. Ora non resta che pulire una parte della sentieristica, lo faremo con personale interno e grazie al supporto dei volontari, me e Garzotto compresi, nei prossimi giorni”. “La forza del Nevegal sta nella sua rete sentieristica che offre possibilità per tutti i gusti e tutti i gradi di agilità – commenta il sindaco, Oscar De Pellegrin -, per questo appena arrivati a Palazzo Rosso ci siamo concentrati sui sentieri, sui piccoli e diffusi interventi necessari per rendere percorribili quelli chiusi”.

Su Costa del Pin pendeva un’ordinanza di chiusura datata agosto 2019. Allora, a causa degli eventi meterologici violenti, molte piante erano collassate e diverse ceppaie erano state sradicate rendendo non percorribile, in alcuni tratti, la stradina. Non solo, i ponticelli Valle dei Camp e Fossa Grande erano in diversi punti ammalorati e risultavano poco sicuri. Gli interventi di ripristino e di messa in sicurezza erano stati realizzati da Veneto Agricoltura e servizi forestali con fondi regionali, mancavano i collaudi ed è questo che fino a qualche giorno fa ha tenuto chiuso il tratto. A Costa Legner, invece, il problema era il ponte, dove alcune assi erano rotte.

“Con Veneto Agricoltura e con i forestali abbiamo fatto il collaudo definitivo a Costa del Pin, un passaggio necessario per aprire il tracciato – spiega Roccon –, con il nostro personale abbiamo sostituito le assi ammalorate a Costa Legner e messo in sicurezza la passerella. Oggi siamo ulteriormente intervenuti per il taglio e la pulizia in questi due sentieri e non solo; ci restano ora da sfalciare tre tracciati secondari, contiamo di terminare nei prossimi giorni. Siamo soddisfatti, erano due interventi importanti e attesi, ringrazio le maestranze comunali per il grande impegno profuso e la Regione per la disponibilità. Relazioneremo su quanto fatto e su quanto abbiamo intenzione di fare a breve durante le prossime assemblee dei cittadini e delle associazioni previste in Nevegal”.

 

 

 

 

- Advertisment -

Popolari