13.9 C
Belluno
mercoledì, Agosto 17, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Isabella Misurelli con "Cipressi" vince la 32ma edizione del Premio "Trichiana Paese...

Isabella Misurelli con “Cipressi” vince la 32ma edizione del Premio “Trichiana Paese del Libro”

Vince la 32ma edizione del Premio Letterario Nazionale “Trichiana – Paese del libro” Isabella Misurelli con il racconto “Cipressi”. Il concorso, riservato a un racconto inedito, in lingua italiana, aveva come tema: “Dietro il paesaggio”,  dal titolo della prima raccolta di versi del poeta Andrea Zanzotto, scelto dal presidente della giuria di quest’anno, il poeta Franco Arminio.

Sono giunti n. 261 racconti provenienti da tutte le regioni d’Italia e una commissione selezionatrice, composta da Denis Barp, Francesco Ben, Paola Brunello, Emanuela Camin, Federico Cortina, Elisa Cristofoletti, Sarah De Bona, Michela De Faveri, Monica Giove, Paola Longoni, Elia Luciani, Veronica Menel, Chiara Scarton, Anna Reduce e Barbara Squarcina, ha effettuato una cernita selezionando una rosa di 10 racconti.

La Giuria, composta da Franco Arminio (presidente, poeta), Sandro Dalla Gasperina (libraio), Daria De Pellegrini (scrittrice e poetessa), Laura Fistarol (scrittrice), Andrea Garlet (insegnante), Giuseppe Longo (docente universitario), Leo Pizzol (Fondazione Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia Štěpán Zavřel) ha poi deciso la seguente classifica:

al 1° posto, vincitore della 32ma edizione del Premio Letterario Nazionale “Trichiana – Paese del Libro”, il racconto Cipressi di Isabella Misurelli

al 2° posto il racconto Andata e ritorno di Sandra Frenguelli

al 3° posto il racconto La panchina di Villa del Rosario di Mattia Savia Matilde Sciarrino

al 4° posto il racconto Rimpianto e desiderio di Matteo Curto

5° posto ex aequo i racconti: Il mare di Giuseppe Alberti, Geografia di Paola Bettolatti, Dietro il paesaggio di Asia Comin

al 6° posto il racconto Cambia aspetto di Paolo Grilli

al 7° posto il racconto Il grande faggio di Cristina De Crignis

all’8° posto il racconto L’invisibile paesaggio di Massimo Spadetto

La Giuria ha altresì assegnato i seguenti premi: al 1° classificato un premio in denaro di € 500 e 40 copie dell’antologia dei racconti finalisti; al 2° classificato un premio in denaro di € 300 e 20 copie dell’antologia dei racconti finalisti; al 3° classificato un premio in denaro di € 200 e 20 copie dell’antologia dei racconti finalisti; dal 4° al 10° classificato 15 copie dell’antologia dei racconti finalisti.

I finalisti del concorso sono stati ospiti dell’amministrazione comunale per la cena a conclusione della cerimonia e per il pernottamento di sabato 30 luglio 2022.

Gli ospiti di quest’anno hanno attirato un pubblico davvero numeroso di oltre 200 persone per ogni appuntamento: Daniel Lumera, riferimento internazionale nell’area delle scienze del benessere e nella pratica della meditazione; Raffaello Cortina, libraio ed editore, con Paolo Legrenzi, professore ed esperto nel campo delle scienze cognitive; Paolo Rumiz, scrittore, giornalista, viaggiatore; Vera Gheno, sociolinguista specializzata in comunicazione digitale; e Franco Arminio, poeta, paesologo e quest’anno presidente della giuria del Premio.

Monica Frapporti – Assessore alla Cultura di Borgo Valbelluna

Soddisfazione dell’assessore ala Cultura Monica Frapporti, per gli incontri svolti all’interno del programma “Trichiana Paese del Libro. Libri e autori a Borgo Valbelluna”, ambientati nel caratteristico paesaggio del Borgo. «Noi continuiamo a credere nel valore della lettura e della scrittura e il Premio Letterario Trichiana Paese del Libro è il nostro modo di testimoniarlo. – ha sottolineato l’assessore Frapporti –  Ma non ci fermiamo a questo. Durante l’anno promuoviamo iniziative di promozione della lettura, soprattutto con le scuole ma non solo. In questo ambito, nell’ultimo anno scolastico, grazie al lavoro delle nostre bibliotecarie, Veronica Menel, Marina Da Canal, Astrid Mazzola, coordinate dalla Responsabile Elena Gherlenda sono stati realizzati 120 incontri tenuti nelle scuole primarie e secondarie di I grado del territorio, e 61 incontri nelle classi 1^ delle scuole primarie e nelle scuole dell’infanzia, anche grazie al finanziamento ottenuto nell’ambito del progetto di contrasto alla povertà educativa, Arcipelago dei Bambini. Quasi tutte le classi sono state coinvolte, alcune in modo continuativo. E sempre grazie alle bibliotecarie e a una rete di interlocutori locali, la scorsa settimana abbiamo candidato il Comune di Borgo Valbelluna per il titolo di Città che legge 2022-2023, promosso dal Ministero della Cultura attraverso il Centro per il libro e la lettura, speriamo che accettino la nostra candidatura! Sarà un’altra occasione per promuovere i libri e la lettura».

Share
- Advertisment -

Popolari

Marco e Pippo, il trio comico di successo, venerdì al PalaFeltre

Venerdì 19 agosto alle 21:30 al PalaFeltre va in scena il trio comico più esilarante e di successo del momento. Marco e Pippo in...

Dolomitiche in campo: è l’alba di una nuova era

Tutte in campo: è l'inizio di un nuovo percorso. Anzi, di una nuova era. Perché per la prima volta la SSD Dolomiti Bellunesi abbraccia...

Gli interventi di soccorso in montagna di oggi

Quero - Vas (BL), 16 - 08 - 22 -  Impegnato lungo l'Alta Via degli Eroi dopo essere partito ieri da Porcen e aver...

Concerto a Palazzo Fulcis Venerdì 19 agosto, alle 20.45

Prosegue con entusiasmo la rassegna "REstate in Città", in programma a Belluno fino al 1° settembre, ricca di concerti e visite guidate, che stanno...
Share