13.9 C
Belluno
giovedì, Agosto 11, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Dalla carta al legno. A Val di Zoldo la mostra in ricordo...

Dalla carta al legno. A Val di Zoldo la mostra in ricordo dell’artista Bruno de Pellegrin

69×50 Riccardo Schweitzer 1999

Val di Zoldo (Belluno) ospita una importante mostra di 20 opere di maestri dell’arte
contemporanea reinterpretate nelle tarsie di Bruno de Pellegrin
Dipinti e disegni di una ventina di autori di fama internazionale (Scarpa, Barbaro,
Licata, Schweizer, Balest, Basaglia, Calabrò e altri) costituiscono i “cartoni” di
altrettante tarsie realizzate dal poliedrico artista zoldano recentemente
scomparso e saranno esposti da luglio a settembre nella sala polifunzionale di
Fusine di Val di Zoldo.

La raccolta, che costituisce un unicum nel panorama dell’arte contemporanea,
sarà affiancata da una panoramica sulla storia della tarsia e da esempi della
vasta produzione artistica di Bruno de Pellegrin, dalla pittura, alla grafica d’arte,
agli affreschi. La mostra sarà inoltre completata da una ricostruzione del suo
studio, dove sarà possibile assistere a varie fasi di realizzazione di una tarsia.
Una sezione della mostra sarà inoltre allestita a Zoppè di Cadore, dove nella ex
scuola comunale saranno esposti i dipinti e altre tarsie di Bruno, in particolare tre
grandi pannelli che riproducono antichi affreschi di Val di Zoldo e Zoppè di
Cadore, per la prima volta visibili dal pubblico in quanto normalmente ospitati
nella sede della Comunità Montana di Longarone.

La mostra è stata ideata e organizzata dall’associazione Mont de Vie in
collaborazione con la famiglia di Bruno e con i Comuni di Val di Zoldo e Zoppè di
Cadore. Il catalogo è stato realizzato con il contributo di Silcon Plastic.

DALLACARTAALLEGNO 23/7 – 25/9 2022
Sala “A. Rizzardini” Fusine, Val di Zoldo (Belluno)
Orari: 15-19, ingresso libero, chiuso lunedì

LE SUE MONTAGNE 30/7 – 25/9 2022
Ex scuole elementari “Tomea-Simonetti”, Zoppè di Cadore (Belluno)
Orari: 15-19, ingresso libero, chiuso lunedì
Le due mostre saranno precedute, dal 15 al 17 luglio, da “Radici”, rassegna di
incisioni e stampe che si svolge a Colcerver (Val di Zoldo, Belluno)

Share
- Advertisment -

Popolari

Bene la sentenza del Tar sui vincoli Cadore Comelico. Vivaio Dolomiti: “Come mai nessuna parola su una linea di altissima tensione alta tre volte...

"Pur essendo fra i primi oppositori dei vincoli in Cadore e Comelico lasciamo a tutti bearsi per la sentenza del TAR, a noi interessano...

Quale futuro per Bim Belluno Infrastrutture, che cessa la gestione del gas. Interrogazione dell’opposizione

Belluno, 10 agosto 2022 - All'ultimo consiglio comunale di Belluno di due giorni fa, i consiglieri di minoranza Lucia Olivotto, Ilenia Bavasso, Marco Perale...

La fila al primo incontro del mercoledì con i cittadini del sindaco De Pellegrin

Belluno, 10 agosto 2022 - Otto cittadini e istanze varie, dalla richiesta di interventi sul territorio a dubbi di edilizia privata, alla domanda di...

Feltre. Dopo 23 edizioni cala il sipario su Voilà. Le opposizioni: ecco la prima scelta di politica culturale dell’Amministrazione Fusaro

Feltre, 10 agosto 2022 - In attesa di capire quali siano i tempi degli antichi fasti della città cui la sindaca Fusaro fa spesso riferimento,...
Share