13.9 C
Belluno
domenica, Febbraio 5, 2023
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Dalla carta al legno. A Val di Zoldo la mostra in ricordo...

Dalla carta al legno. A Val di Zoldo la mostra in ricordo dell’artista Bruno de Pellegrin

69×50 Riccardo Schweitzer 1999

Val di Zoldo (Belluno) ospita una importante mostra di 20 opere di maestri dell’arte
contemporanea reinterpretate nelle tarsie di Bruno de Pellegrin
Dipinti e disegni di una ventina di autori di fama internazionale (Scarpa, Barbaro,
Licata, Schweizer, Balest, Basaglia, Calabrò e altri) costituiscono i “cartoni” di
altrettante tarsie realizzate dal poliedrico artista zoldano recentemente
scomparso e saranno esposti da luglio a settembre nella sala polifunzionale di
Fusine di Val di Zoldo.

La raccolta, che costituisce un unicum nel panorama dell’arte contemporanea,
sarà affiancata da una panoramica sulla storia della tarsia e da esempi della
vasta produzione artistica di Bruno de Pellegrin, dalla pittura, alla grafica d’arte,
agli affreschi. La mostra sarà inoltre completata da una ricostruzione del suo
studio, dove sarà possibile assistere a varie fasi di realizzazione di una tarsia.
Una sezione della mostra sarà inoltre allestita a Zoppè di Cadore, dove nella ex
scuola comunale saranno esposti i dipinti e altre tarsie di Bruno, in particolare tre
grandi pannelli che riproducono antichi affreschi di Val di Zoldo e Zoppè di
Cadore, per la prima volta visibili dal pubblico in quanto normalmente ospitati
nella sede della Comunità Montana di Longarone.

La mostra è stata ideata e organizzata dall’associazione Mont de Vie in
collaborazione con la famiglia di Bruno e con i Comuni di Val di Zoldo e Zoppè di
Cadore. Il catalogo è stato realizzato con il contributo di Silcon Plastic.

DALLACARTAALLEGNO 23/7 – 25/9 2022
Sala “A. Rizzardini” Fusine, Val di Zoldo (Belluno)
Orari: 15-19, ingresso libero, chiuso lunedì

LE SUE MONTAGNE 30/7 – 25/9 2022
Ex scuole elementari “Tomea-Simonetti”, Zoppè di Cadore (Belluno)
Orari: 15-19, ingresso libero, chiuso lunedì
Le due mostre saranno precedute, dal 15 al 17 luglio, da “Radici”, rassegna di
incisioni e stampe che si svolge a Colcerver (Val di Zoldo, Belluno)

Share
- Advertisment -

Popolari

Portata al Cras di Treviso la lupa investita a Levego. L’animale è stato tenuto in osservazione tutta la notte

De Bon: «Se in grado di riprendersi, sarà radiocollarato e rimesso in libertà» Belluno, 5 febbraio 2023 - È stata portata al Cras di Treviso...

Pallavolo Belluno femminile: le lupe strappano un punto all’Altavilla

Le lupe non mollano mai: è un punto guadagnato HL IMMOBILIARE BELLUNO-INGLESINA ALTAVILLA 2-3 PARZIALI: 19-25, 25-16, 18-25, 25-19, 10-15. HL IMMOBILIARE BELLUNO: Vendramini, Costa 12, Fantinel...

Transcavallo 2023, presentata la 40^ edizione. Il dislivello positivo scende sotto i 3000 metri

Si parte sabato 11 febbraio da Col Indes (Tambre). Iscrizioni aperte fino a mercoledì sera. Sul Guslon per la prima volta un bivacco mobile...

Dobbiaco-Cortina in tecnica classica. Brigadoi vince la 46ma edizione, battuti il compagno di squadra Ferrari e l’americano Kornfield. Podio tutto straniero al femminile con Boerjesjoe,...

Domani si replica in skating con al via gli ex olimpici Northug e Kowalczyk La granfondo Dobbiaco-Cortina ammalia e stupisce ancora. Oggi si correva la...
Share