13.9 C
Belluno
mercoledì, Agosto 10, 2022
Home Cronaca/Politica Belluno. Interventi alla rete idrica del centro storico

Belluno. Interventi alla rete idrica del centro storico

Sindaco Oscar De Pellegrin: “Tra luglio e agosto cantieri per migliorare la rete e
diminuire la dispersione idrica”

Oscar De Pellegrin, sindaco di Belluno

Entro la fine di agosto il centro storico di Belluno sarà interessato da un importante sezionamento della rete idrica con l’installazione di adeguate saracinesche e pozzi di
chiusura, un intervento necessario e finalizzato ad evitare la chiusura di tutta la rete della zona in caso di perdite o sostituzioni di vecchie tubature ammalorate. I cantieri
saranno l’occasione, anche, per sostituire fin da ora parti di condotta vecchie e consumate. Inoltre, nel cortile delle Gabelli è già partito il cantiere per il rinnovo di circa 50 metri di rete. Il piano di Bim Gsp per migliorare e ridurre la dispersione del servizio idrico integrato ha preso il via, in collaborazione con il Comune di Belluno.

“L’acqua è un bene prezioso e di tutti – commenta il sindaco, Oscar De Pellegrin -, che apprezziamo ancora di più in momenti di siccità come questo. Abbiamo avviato il dialogo con Gsp e con il Consiglio di Bacino per alcuni lavori previsti tra luglio e agosto: già con questo primo stralcio si andrà a ridurre la dispersione idrica e si otterranno i primi risultati”.

All’interno del cortile delle Gabelli, in via Segato, sono in corso i lavori per sostituire
50 metri di tubatura ammalorata. Un intervento straordinario la cui necessità è
emersa in occasione degli allacciamenti alla rete del rinnovato istituto scolastico.
Seguirà il cantiere in via Cipro, dove le operazioni prenderanno il via a luglio e
dureranno solo pochi giorni, quindi le maestranze di Gsp si sposteranno in piazza
Duomo per intervenire su un altro tratto.

“L’obiettivo – spiega il primo cittadino – è quello di riparare le tubature per evitare le perdite e di sezionare la rete con saracinesche per rendere i vari tratti indipendenti l’uno dall’altro. Verrà ripristinata l’efficienza di diverse valvole in modo da iniziare un percorso di distrettualizzazione della rete cittadina”.

Ma non solo. Il piano è ad ampio raggio e conta, anche, su fondi del PNRR. Gsp, in
coordinamento con il Consiglio di Bacino, ha redatto un Progetto in risposta al bando
per “Interventi finalizzati alla riduzione delle perdite nelle reti di distribuzione
dell’acqua, compresa la digitalizzazione e il monitoraggio delle reti a valere sulle
risorse del PNRR – M2C4 .14.2” a valere su fondi PNRR, che riguarderà una
lunghezza complessiva di rete pari a 1.615 chilometri per un valore ad oggi stimato
di oltre 20 milioni di euro.

“Se i fondi arriveranno il progetto potrà essere avviato e porterà alla completa distrettualizzazione della rete entro il 2026 – spiega De Pellegrin -, con ricadute importanti anche nel territorio del capoluogo”.
Secondo i dati ufficiali comunicati da Bim Gsp ad Arera, la percentuale di perdita
idrica nel 2021 si attestava attorno al 68,3%, nel 2020 era del 76,1%,nel 2019 del 78,0% e nel 2018 del 77,8%. All’interno di questi numeri ricadono tutti gli utilizzi non misurati, sono infatti considerate perdite non solo le fuoriuscite dalla rete per guasto o rotture, ma anche tutti i consumi delle utenze abusive o senza contatore, tutti gli sfiori di serbatoi non misurati e tutte le erogazioni delle fontane pubbliche senza contatore. “Stiamo predisponendo un avviso pubblico per invitare la popolazione a prestare attenzione all’utilizzo dell’acqua e per sensibilizzare al risparmio idrico –
conclude il sindaco -. Piccoli gesti che possono davvero fare la differenza”.

Share
- Advertisment -

Popolari

La fila al primo incontro del mercoledì con i cittadini del sindaco De Pellegrin

Belluno, 10 agosto 2022 - Otto cittadini e istanze varie, dalla richiesta di interventi sul territorio a dubbi di edilizia privata, alla domanda di...

Feltre. Dopo 23 edizioni cala il sipario su Voilà. Le opposizioni: ecco la prima scelta di politica culturale dell’Amministrazione Fusaro

Feltre, 10 agosto 2022 - In attesa di capire quali siano i tempi degli antichi fasti della città cui la sindaca Fusaro fa spesso riferimento,...

Abbattimenti illegali, anche un’aquila reale. Tre arresti e due denunce tra il Primiero e il Bellunese.

È stata posta a termine dal Corpo forestale del Trentino l’attività di bracconaggio di un gruppo organizzato che operava - anche con l’impiego di...

Synlab Italia acquisisce Salus e Belluno Medica

Belluno, 8 agosto 2022 – Synlab Italia, azienda leader nel settore della diagnostica medica, annuncia di aver completato l’acquisizione di due importanti società operanti...
Share