13.9 C
Belluno
domenica, Luglio 3, 2022
Home Prima Pagina Settimana della celiachia. Un menu senza glutine nelle scuole

Settimana della celiachia. Un menu senza glutine nelle scuole

Belluno, 20 maggio 2022 – L’Ulss Dolomiti aderisce alla Settimana nazionale della Celiachia con l’iniziativa proposta da AIC – Associazione Italiana Celiachia – “Tutti a tavola, tutti insieme: le giornate del menu senza glutine” con l’obiettivo di diffondere la conoscenza della celiachia e delle dieta senza glutine nelle scuole.

In Ulss Dolomiti sono circa 800 le persone affette da celiachia. Si tratta di un’intolleranza cronica al glutine, una sostanza contenuta in diversi alimenti – come la pasta, il pane e i biscotti – a base di cerali, come ad esempio il grano e l’orzo. E’ una condizione cronica che può colpire a qualsiasi età, manifestandosi con vari sintomi: tra i principali troviamo mal di pancia, vomito e diarrea. Ma può dare anche problemi come ritardo nella crescita nei bambini, anemia, afte, stanchezza e carenze nutrizionali. L’unica terapia ad oggi disponibile è seguire una dieta priva di glutine e per questo diventa fondamentale anche la formazione dei ristoratori, in una prospettiva di inclusione e accoglienza per non considerare la celiachia come un limite allo stare inseme a tavola.

Tra il 16 e il 27 maggio l’Ulss Dolomiti, in collaborazione con AIC Veneto e in accordo con i gestori delle mense delle scuole della provincia, sta proponendo una giornata di distribuzione di un pasto senza glutine in diverse scuole del territorio per tutti i bambini, coinvolgendo intere classi. Un momento importante per sensibilizzare i giovani allievi, le loro famiglie e i loro insegnanti sull’argomento, ma anche un’importante occasione di condivisione ed inclusione, che permetterà ai bambini celiaci di non sentirsi diversi e di far conoscere ai propri compagni questa patologia e le sue ripercussioni nella vita di ogni giorno. In Ulss Dolomiti hanno aderito all’iniziativa alcune scuole dell’infanzia, primarie e secondarie nei comuni di Alpago, Belluno, La Valle Agordina, Pedavena, Ponte nelle Alpi e Sospirolo.

Inoltre, l’Ulss Dolomiti promuove anche la formazione dei cuochi della ristorazione scolastica collettiva e commerciale proponendo da anni un corso dedicato alla preparazione di pasti senza glutine per illustrare non solo gli aspetti di sicurezza alimentare, ma anche come cucinare e presentare un pasto gradevole. Si vogliono migliorare, così, le conoscenze sulla gestione dei pasti senza glutine nelle cucine, dallo stoccaggio delle materie prime alle modalità di preparazione, per evitare possibili contaminazioni dal glutine.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Ciclabile Soverzene-Ponte, la Provincia promuove la nuova passerella sul Piave

Da Rold: «Fare rete tra territori per integrare una mobilità sempre più sostenibile» «Le piste ciclabili sono un'infrastruttura importantissima e anche un simbolo. Sono importanti...

Interventi di soccorso in montagna

Val di Zoldo (BL), 02 - 07 - 22   Alle 18.40 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato al Rifugio Sonino...

Giochi in musica. Lezioni per giovanissimi dalla Filarmonica di Belluno. A Cavarzano, Limana, Nevegal, Pieve di Cadore

Giochi in musica. Anche per l'estete 2022, la Filarmonica di Belluno organizza lezioni gratuite e aperte dedicate ai bambini di età compresa tra i...

Che cos’è il bene comune? * di Daniele Trabucco

Nel dibattito politico si sente spesso ripetere, tanto dalle forze di maggioranza, quanto da quelle di minoranza, che la loro azione tende a realizzare...
Share