13.9 C
Belluno
sabato, Giugno 25, 2022
Home Cronaca/Politica Natalità e diritti degli anziani. Il candidato sindaco Giuseppe Vignato incontra i...

Natalità e diritti degli anziani. Il candidato sindaco Giuseppe Vignato incontra i delegati Cisl

Giuseppe Vignato con i delegati della Cisl Belluno Treviso

Investire sui servizi a sostegno della natalità e delle famiglie e, insieme, prestare massima attenzione ai diritti degli anziani. Necessità fondamentali, secondo il programma del candidato sindaco Giuseppe Vignato, che sono state oggetto ieri di un confronto costruttivo con il segretario della Cisl Belluno Treviso Massimiliano Paglini e con gli altri referenti.
“Siamo fortemente concordi con la Cisl sul fatto di investire in politiche che supportino con concretezza le famiglie e agevolino la scelta di generare, crescere ed educare i figli. Nel nostro programma garantiamo particolare attenzione ai neogenitori e al sostegno alla genitorialità. Lo si fa attraverso la conciliazione famiglia-lavoro, in particolare a favore delle donne, e con politiche di contrasto alla povertà educativa, anche in collaborazione con le associazioni cittadine che si occupano dei temi della famiglia, oltre che creando nuove alleanze pubblico/privato.
Il dato Istat, riferito all’anno scorso, che misura il grado di invecchiamento della popolazione, ci rivela che a Belluno ogni 100 giovani vi sono 241 anziani: è un indice molto significativo che ci dà indicazione di come anche il Comune debba contribuire a favorire la natalità per più motivi: sviluppo economico, crescita sociale, ecc. Bisogna pertanto fare in modo che i costi dei figli non siano solo a carico delle famiglie e favorire logiche concilianti col mondo del lavoro.
Nostra proposta, esposta alla Cisl e in altre sedi, è di tenere mensilmente un tavolo di concertazione con tutte le categorie economiche e sindacali per condividere iniziative e progettualità, in materia di welfare locale, da realizzare con la guida del Comune Capoluogo. Qui si avrà modo di discutere anche delle priorità di intervento: data l’età media della popolazione, si penserà, come prima cosa, ad adeguati servizi di accompagnamento dei cittadini più anziani nel mantenimento delle autonomie; si cercherà poi di favorire servizi di pubblica utilità per gli stessi e, infine, servizi assistenziali, commisurati al fabbisogno delle sempre più numerose persone non più autosufficienti.
All’incontro si è discusso anche della necessità di incrementare infrastrutture fisiche e digitali, che consentano la conciliazione famiglia-lavoro, e di una visione strategica degli amministratori pubblici, che superi i campanilismi e si basi su un ragionamento condiviso. Abbiamo fatto presente che il nostro programma vede proprio una Belluno Capoluogo più autorevole, che sia traino e motore non solo per la Valbelluna ma per tutta la provincia: solo facendo squadra si possono mettere insieme le risorse per ampliare i servizi e intercettare in sinergia tutti i fondi possibili per favorire la natalità e l’attrattività di giovani e famiglie.
Ci stringiamo inoltre alla famiglia di Giorgio D’Incà, ex sindacalista Cisl, di cui abbiamo appreso la scomparsa durante l’incontro. Ci congratuliamo infine con gli undici bellunesi Maestri del Lavoro, che riceveranno l’onorificenza dal presidente Mattarella”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Tutto quello che c’è da sapere sul Nevegal * di Jacopo Massaro

"Circa 20 giorni fa abbiamo ufficialmente portato a casa 300.000 euro da parte della Regione per lo sviluppo del Nevegal". Ne dà notizia Jacopo Massaro...

La Leggenda di Bassano, prima tappa

Dopo il ritrovo per le verifiche in Villa Ca’ Cornaro di questa mattina e un veloce brunch ad anticipare il saluto del presidente del...

Il sindaco di Belluno De Pellegrin ha consegnato copia della Costituzione ai neo diciottenni alla Sagra del Campanot

Ieri sera, giovedì 23 giugno, il sindaco Oscar De Pellegrin ha accolto l'invito della Pro Loco Pieve Castionese, impegnata nella sagra del Campanot. Come da...

Detenzione e spaccio di stupefacenti. Un ventenne agli arresti domiciliari

La sera di mercoledì 22 giugno, la Squadra Mobile e le Volanti della Questura di Belluno hanno arrestato un giovane per detenzione di stupefacenti...
Share