13.9 C
Belluno
sabato, Giugno 25, 2022
Home Prima Pagina Il campionato di B2 si chiude con una vittoria roboante: «Grazie ragazze»

Il campionato di B2 si chiude con una vittoria roboante: «Grazie ragazze»

PALLAVOLO BELLUNO-MARTIGNACCO 3-0

PARZIALI: 25-10, 25-6, 25-14.

PALLAVOLO BELLUNO: Cristante 1, Casagrande 7, Zambon 13, Fantinel 12, Giacomini 4, Zago 14; Ingrosso (L), Buzzatti 4, D’Isep Lozza (L). Allenatore: D. Pavei.

LIBERTAS MARTIGNACCO: Pitticco, A. Gonano, De Agostini, Gnello, Spina, S. Gonano, Nadalutti, Calligaris, Frasca (L). Allenatore: L. Ta rantini.

ARBITRI: Alessio Bragato (Noventa di Piave) e Madalina Chiriac (Fossalta di Piave).

NOTE. Durata set 22′, 17′, 22′; totale 1h01′. Belluno: battute sbagliate 8, vincenti 10, muri 6.

La Pallavolo Belluno si congeda nel migliore dei modi dal campionato femminile di serie B2: con una vittoria netta, schiacciante, mai in discussione. Ci tenevano a chiudere in bellezza, le lupe. E lo hanno dimostrato nell’ultimo atto di una stagione che, nonostante le difficoltà e la retrocessione maturata sul campo, va considerata ampiamente positiva. Perché le ragazze non hanno mai fatto mancare il loro impegno. E hanno onorato la maglia in ogni singola partita.

Non a caso, il presidente del settore femminile, Claudio Casanova, ha solo parole d’elogio per le atlete: «È stato un campionato sofferto, iniziato con 9 elementi e chiuso con 11. Senza considerare i problemi legati al Covid, agli infortuni (l’ultimo, in ordine di tempo, ha coinvolto Francesca Fioretti) e al palazzetto, interessato dai lavori di adeguamento. Tanto è vero che abbiamo giocato quasi tutto il girone d’andata in trasferta. Sì, forse alla fine potevamo avere qualche punticino in più, ma la squadra è migliorata nel corso dell’anno e ha chiuso in crescendo. Le ragazze si sono sempre applicate e meritano un profondo ringraziamento. Al pari di chi le ha fatte crescere: coach Dario Pavei, il vice Paolo Viel e l’intero staff».

Nell’ultimo match in calendario, il Martignacco, fanalino di coda del torneo, si è presentato di fatto con una selezione Under 16. E non è riuscito ad arginare la voglia di vincere delle bellunesi: «Questo è davvero un bel gruppo – conclude Casanova – in cui si respira armonia. E le tante lacrime, al termine della gara, lo dimostrano: le ragazze stavano bene assieme. Nel complesso, quindi, la società non può che essere soddisfatta. Il futuro? Lo definiremo nei prossimi giorni».

Share
- Advertisment -

Popolari

Tutto quello che c’è da sapere sul Nevegal * di Jacopo Massaro

"Circa 20 giorni fa abbiamo ufficialmente portato a casa 300.000 euro da parte della Regione per lo sviluppo del Nevegal". Ne dà notizia Jacopo Massaro...

La Leggenda di Bassano, prima tappa

Dopo il ritrovo per le verifiche in Villa Ca’ Cornaro di questa mattina e un veloce brunch ad anticipare il saluto del presidente del...

Il sindaco di Belluno De Pellegrin ha consegnato copia della Costituzione ai neo diciottenni alla Sagra del Campanot

Ieri sera, giovedì 23 giugno, il sindaco Oscar De Pellegrin ha accolto l'invito della Pro Loco Pieve Castionese, impegnata nella sagra del Campanot. Come da...

Detenzione e spaccio di stupefacenti. Un ventenne agli arresti domiciliari

La sera di mercoledì 22 giugno, la Squadra Mobile e le Volanti della Questura di Belluno hanno arrestato un giovane per detenzione di stupefacenti...
Share