13.9 C
Belluno
mercoledì, Novembre 30, 2022
Home Sport, tempo libero Rimonta sfiorata: la Pallavolo Belluno strappa un set alla terza forza del...

Rimonta sfiorata: la Pallavolo Belluno strappa un set alla terza forza del campionato

Pallavolo Belluno, Fantinel in attacco

VILLADIES FARMADERBE-PALLAVOLO BELLUNO 3-1

PARZIALI: 25-12, 25-17, 26-28, 25-21.

VILLADIES FARMADERBE: Petejan, Fabro 10, Campestrini 4, Pittioni 13, Sartori 26, Donda 12, Manias 10, Rigonat, Tomasin, Sioni (L), Maiwald. Allenatore: F. Sandri.

PALLAVOLO BELLUNO: Cristante, Casagrande 7, Fioretti 19, Fantinel 9, Giacomini 5, Zago 4; Ingrosso (L), Buzzatti, Zambon. N.e. D’Isep, Lozza (L). Allenatore: D. Pavei.

ARBITRI: Alberto Fior e Riccardo Scarabello di Treviso.

NOTE. Durata set 18′, 21′, 28′, 28′; totale 1h35′. Villadies: battute sbagliate 18, vincenti 11, muri 7. Belluno: b.s. 11, v. 4, m. 4.

 

Splendida prova della Pallavolo Belluno, anche se non basta per muovere la classifica. A Villa Vicentina, le lupe strappano un set alla terza forza del campionato. E vanno vicinissime alla rimonta. Ma l’intera posta in palio è della Villadies Farmaderbe, che bissa così il 3-1 dell’andata, al De Mas.

Come al solito, le bellunesi hanno dato tutto. E l’unico motivo di rammarico è legato alla falsa partenza: «Nei primi due set abbiamo giocato solo a intermittenza – analizza coach Dario Pavei -. Questo perché non siamo abituati a partire subito ad alto livello: abbiamo sempre bisogno di un po’ di rodaggio».

Ma la crescita in termini di rendimento e di convinzione è progressiva. E impetuosa. Così, ecco che dopo aver totalizzato 29 punti totali, nei due parziali iniziali, le lupe ne stampano 28 in un terzo round vinto al fotofinish: «Poi, nel quarto, siamo rimasti a contatto fino a quota 20, ma a fare la differenza sono state un paio di eccellenti difese delle friulane. E una Sartori inarrestabile».

In ogni caso, c’è da essere soddisfatti, nonostante una situazione complicata: «Non mollare è nel nostro Dna. Anche quando tutto sembrava compromesso – conclude Pavei – abbiamo combattuto. Il problema è che ci mancano sempre 10 centimetri per arrivare al traguardo. La classifica non è delle migliori, lo sappiamo. Però abbiamo la serenità di chi ha sempre dato il massimo. E, a volte, anche qualcosa in più».

Share
- Advertisment -

Popolari

Gran finale al Mig, Premio Mastri Gelatieri, Premio MIG Green e l’attesissima 52ma Coppa d’Oro

52ma Coppa d’Oro, vince il gusto malaga di Barbara Bettera di Rivolta d’Adda Con gli ultimi concorsi si chiude la Mig 2022 Longarone, 30 novembre...

Vino & Arte in Villa in Valbelluna, prima edizione. Sabato a Villa Miari Fulcis a Modolo

Feltre, 30/11/2022  Grazie ad un contributo della Regione Veneto e la collaborazione tra Consorzio Dolomiti Prealpi, Villa Miari Fulcis e Villa San Liberale sono in...

Infiltrazioni criminalità organizzata nel tessuto economico del Veneto

Marghera, 30 novembre 2022. Quello dell’infiltrazione della criminalità organizzata nelle Imprese del Nord Est è purtroppo uno dei fenomeni che in questi ultimi anni...

Da giovedì 8 a domenica 11 dicembre nelle piazze il “Panettone fatto per bene” di Emergency

Il dolce tipico del Natale quest’anno avrà tutto un altro sapore: da giovedì 8 a domenica 11 dicembre 2022 Emergency sarà con i suoi...
Share