13.9 C
Belluno
lunedì, Novembre 28, 2022
Home Cronaca/Politica Legge sulla Montagna. Borghi e De Menech: "Un'occasione di riequilibrio per le...

Legge sulla Montagna. Borghi e De Menech: “Un’occasione di riequilibrio per le aree deboli”

Roger De Menech, deputato

Roma, 24 febbraio 2022  –  «La legge sulla montagna è un tassello fondamentale per le politiche di riequilibrio verso le aree più deboli. In questa prospettiva vanno coinvolti tutti gli attori, politici, istituzionali e territoriali. L’occasione è molto importante, non possiamo permetterci di sprecarla con norme calate dall’alto o, peggio, con regole omogenee che difficilmente si adatterebbero alle singole realtà». Lo affermano i deputati del Partito democratico Enrico Borghi e Roger De Menech.

«Siamo convinti che una legge sulla montagna alla cui stesura avranno partecipato attivamente i rappresentanti dei territori possa trovare largo consenso in Parlamento», aggiungono i deputati. Tuttavia, i paletti entro cui ricondurre le nuove norme e qualsiasi nuovo provvedimento sulle zone montane saranno la combinazione di risorse economiche adeguate e la necessità di semplificazioni amministrative e burocratiche sia sul fronte istituzionale sia per i cittadini e le imprese».

L’impulso alla legge, come il ripristino del fondo montagna, è stato dato dal lavoro del ministro Boccia e del Pd nel corso del governo Conte II, con gli Stati Generali della Montagna. Ora però, sottolineano Borghi e De Menech, «il poco tempo a disposizione per la legislatura e il calendario dei lavori molto compresso, rendono indispensabile un accordo sia istituzionale che politico, finora mancato, per portare in fondo questa legge per la quale siamo impegnati con determinazione».

 

Infine, sollecita De Menech, «la nuova legge deve stabilire una volta per tutte i criteri per cui un territorio, sia esso un Comune, una provincia o un’area vasta, può essere definito montano. Non devono più ripetersi casi come quello del Comelico nel Bellunese di zone escluse da benefici fiscali per la mancanza di una mappatura regionale o nazionale».

Share
- Advertisment -

Popolari

Giro 2023, Provincia e Dmo Dolomiti al lavoro per promuovere le tappe. Eventi collaterali a regia unica, per un territorio spettacolare

Il Bellunese sarà protagonista al Giro d’Italia 2023, con due tappe quasi interamente in provincia. La Oderzo-Palafavera del 25 maggio, e la Longarone-Tre Cime di...

Cordoglio per il piccolo Christian. Il sindaco De Pellegrin: “Non ci sono parole che possono lenire l’enorme dolore”

Di seguito le parole di cordoglio del sindaco di Belluno, Oscar De Pellegrin, per la scomparsa del piccolo di 15 mesi colpito da meningite. “Non...

Lions Club in lutto per la morte del generale Angelo Baraldo

La scomparsa del generale Angelo Baraldo, pur malato da tempo, ha lasciato nei soci del Lions Club Belluno un grande vuoto. Personalità molto conosciuta...

Sport e giovani e Integralmente sport e cultura. Al via i due progetti per le scuole superiori di Belluno

Presentati stamattina in Sala giunta a Palazzo rosso i progetti "Sport e Giovani" del Comune di Belluno e "Integralmente sport e cultura" dell'Ufficio scolastico...
Share