13.9 C
Belluno
mercoledì, Dicembre 7, 2022
Home Prima Pagina Alta formazione Unidolomiti: presentati i corsi e i nuovi percorsi accademici

Alta formazione Unidolomiti: presentati i corsi e i nuovi percorsi accademici

Giovedì 10 febbraio 2022, a Belluno, sono stati presentati il catalogo dell’Alta formazione per l’anno solare in corso ed i nuovi percorsi accademici di Unidolomiti, il settore dedicato all’Università ed ai corsi di specializzazione del Centro Consorzi. Presenti il prof. Michele Talo, Presidente di Unidolomiti, la prof. ssa Francesca Ferrazza, Referente e Coordinatrice didattica, la prof. ssa Claudia Pretto (già funzionaria dell’UNHCR delle Nazioni Unite e new entry del Campus universitario) ed il prof. Daniele Trabucco (Costituzionalista e Vice-Referente).

Tre gli aspetti di novità che sono stati sottolineati: 1) l’avvio, a partire dall’anno accademico 2022/2023, dell’indirizzo diplomatico del Corso triennale di Scienza della Mediazione Linguistica (classe L-12) offerto dalla SSML/Istituto ad Ordinamento universitario “San Domenico” di Roma ove sono immatricolati gli studenti; 2) nuovi corsi di Alta formazione organizzati in collaborazione con la Libera Accademia degli Studi di Bellinzona (Svizzera)-Centro Studi Superiore INDEF tra i quali si segnala “Muoversi nell’emergenza”, 14 lezioni tenute da accademici, avvocati e medici per comprendere la complessa normativa anti-Covid vigente.

Centro Consorzi è impegnato – ha evidenziato il direttore Talo – a favorire, sostenere e governare lo sviluppo di idee e di programmi di formazione e di ricerca d’eccellenza, di supporto e servizi al sistema delle imprese e di sviluppo di reti, anche coinvolgendo il sistema universitario, gli enti pubblici e le imprese su progetti integrati, nel rispetto dei ruoli di competenza.
La chiara accelerazione di cambiamento e di innovazione in tutti i settori,necessita di un dibattito aperto e costruttivo sulla creazione di un “sistema montagna”, sulla capacità di governare questo cambiamento, sul ruolo fondamentale di crescita culturale ed economica del territorio.

Francesca Ferrazza ha sottolineato la novità delle proposte rivolte al mondo delle imprese in quanto la formulazione di percorsi universitari e/o di alta formazione può diventare un’arma competitiva a livello di contesto territoriale, di comportamenti sociali e di sistema produttivo. È con questa consapevolezza che ci si è posti l’obiettivo di mettere in campo iniziative universitarie/di alta formazione, anche con la collaborazione di associazioni, capaci di soddisfare la domanda di nuove professionalità; di aprire un confronto ampio ed approfondito al fine di migliorare la qualità dei percorsi, di rafforzare l’offerta e le opportunità con percorsi innovativi e attrattivi, con il fine di valorizzare le risorse naturali del territorio, innalzare l’efficacia e l’efficienza degli investimenti, sviluppare sinergie pubblico-private e collaborazioni con atenei ed istituzioni scientifiche nazionali ed internazionali. Tra i vari progetti si evidenzia non percorso rivolto alla comunicazione che può contare su accademici, su consulenti, su professionalità operandi di livello nazionale.
Daniele Trabucco ha sottolineato come sia in programma di attivare attività di alta formazione rivolta all’ambito economico, alla cyber security, alla geopolitica, di particolare rilevanza per chi opera in mercati esteri.
È evidente che l’individuazione di nuove formule formative sia rivolto a agevolare l’inserimento di personale atto a gestire e predisporre, attraverso adeguati strumenti giuridici e tecnici, una pianificazione ed una programmazione in linea con i principi europei, nazionali e regionali; e risolvere, con l’adozione di soluzioni sostenibili sul piano tecnico e giuridico, le maggiori problematiche connesse allo sviluppo delle politiche ambientali in un contesto giuridico-amministrativo.

Share
- Advertisment -

Popolari

Scherma storica. Argento al Trofeo Ducale 2022 di Parma

Scherma Storica Dolomiti sul secondo gradino del podio in Spada a Due Mani Lo scorso fine settimana (3-4 dicembre) due atleti di ASD Scherma Storica...

Nuoto. Trofeo Città di Belluno: un grande successo dentro e fuori dall’acqua

Grazie a uno splendido, armonioso ed efficace gioco di squadra, la Sportivamente Belluno manda in archivio con successo quella che è ormai diventata la...

Settantamila euro dalla Regione per la bonifica al campo sportivo di Castion

La Regione stanzia 70mila euro per la bonifica al campo sportivo di Castion. Il sito contaminato dagli idrocarburi sarà bonificato con un contributo eccezionale. “Avevamo...

Poste italiane assume in Cadore

Belluno, 6 dicembre 2022 – Poste Italiane prosegue la ricerca di personale da inserire nel proprio organico negli uffici postali e di recapito del...
Share