13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 6, 2022
Home Sanità Tamponi in Alpago e Ponte nelle Alpi. I sindaci Peterle e Vendramini:...

Tamponi in Alpago e Ponte nelle Alpi. I sindaci Peterle e Vendramini: “Code interminabili e viabilità bloccata, servirebbero nuovi drive-in”

Drive Paludi – Alpago

«È prioritario ampliare il numero di drive-in per i tamponi sul territorio». Ad affermarlo, all’unisono, sono i sindaci dei Comuni di Alpago e di Ponte nelle Alpi, Alberto Peterle e Paolo Vendramini. I quali, dopo un confronto avvenuto in mattinata, sono giunti alla stessa conclusione: «In questo periodo, centinaia e centinaia di persone si rivolgono al Centro tamponi di Paludi, che ormai non regge più il carico di richieste. E le conseguenze si espandono a macchia d’olio, visto che si creano code interminabili di automobili e la viabilità è sostanzialmente bloccata. Nelle ore di punta, l’incolonnamento arriva fino a Cadola, con ripercussioni e disagi per tutti. Da chi deve recarsi al lavoro a coloro che, in queste zone, ci vivono».

Da qui la richiesta di individuare ulteriori spazi per effettuare i test di verifica rispetto alla positività o meno al Covid-19: «Spazi che in realtà già ci sarebbero – riprendono i sindaci -. Lo stesso primo cittadino di Longarone, Roberto Padrin, si è detto pronto a concedere una parte del quartiere fieristico, mentre a Ponte nelle Alpi è già stata adottata, con successo, la soluzione del Pala Mares».

Le amministrazioni comunali intendono fare squadra insieme all’Ulss 1 Dolomiti e alle istituzioni preposte: «La nostra presa di posizione è condotta nel pieno rispetto di un sistema sanitario a cui non saremmo mai grati abbastanza per il lavoro che sta portando avanti. Così come siamo consapevoli che il personale è ridotto e far fronte alla nuova ondata di contagi è estremamente difficile. Ecco perché ci rendiamo disponibili per arrivare a una soluzione in grado di risolvere, o comunque attutire, i disagi del momento».

Share
- Advertisment -

Popolari

Marmolada, aggiornamento delle ore 19:40 Prosegue la ricerca dei dispersi con i droni

Canazei, 6 luglio 2022 - Si è tenuto poco fa a Canazei un breve punto stampa al termine di una riunione tecnica fra tutti...

Marmolada: chi non rispetta i divieti sarà denunciato

Canazei, 6 luglio 2022 -  Il sindaco di Canazei, Giovanni Bernard, ha firmato una nuova ordinanza attraverso la quale viene circoscritta l'area di chiusura...

Tutto pronto per VinoVip Cortina 2022

Il 10 e l'11 luglio la perla delle Dolomiti accoglie professionisti e appassionati con oltre 170 vini e distillati da degustare Luglio 2022 - Brindisi...

Nubifragio e grandine: il Comune di Ponte nelle Alpi richiede lo stato di crisi per la calamità del 21 giugno

Dopo un'attenta valutazione dei danni da parte dei tecnici del Comune di Ponte nelle Alpi, è stato richiesto alla Regione lo stato di crisi...
Share