13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 5, 2022
Home Lavoro, Economia, Turismo Nevegal, sabato 11 dicembre apre il Campo Scuola, nei giorni successivi la...

Nevegal, sabato 11 dicembre apre il Campo Scuola, nei giorni successivi la seggiovia della pista Coca

La Società Nevegal 2021, dopo un attento confronto con gli addetti impiegati nella battitura delle piste e nella produzione della neve artificiale, e dopo il via libera del collaudo tecnico dello skilift del Campo Scuola, ha programmato per sabato 11 dicembre l’apertura degli impianti.

«Il primo impianto ad aprire – ha detto Alessandro Molin, presidente di Nevegal 2021 – sarà il Campo Scuola, successivamente metteremo in funzione anche la seggiovia della pista Coca. Le condizioni meteo, il freddo di questi giorni e le precipitazioni previste per mercoledì, ci permettono di preparare al meglio le piste».
«Tutti i cannoni per la produzione artificiale – ha continuato Molin – sono in funzione sia nella parte bassa della pista Coca sia al Campo Scuola. Inoltre per mercoledì le previsioni hanno annunciato circa 30-40 centimetri di neve fresca, quindi siamo fiduciosi di poter mettere in funzione tutti gli impianti al più presto».

Da martedì 7 dicembre presso l’ufficio Skipass del Piazzale del Nevegal si potranno acquistare e ritirare gli stagionali in prevendita.

Share
- Advertisment -

Popolari

Variazione di bilancio per bonifica sversamenti idrocarburi in Nevegal e Castion. De Kunovich: “Cerchiamo fondi esterni”

Belluno, 5 ottobre 2022 - Variazione al bilancio comunale per la bonifica di due sversamenti di idrocarburi: con 22 mila euro sarà incrementato lo...

Giornata Nazionale del Cane Guida 2022

In occasione della Giornata Nazionale del Cane Guida che si celebra il 16 ottobre di ogni anno, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti...

Gas. Trabucco: “Ecco perché aumenta e quali soluzioni adottare”

Il gas aumenta perché gli speculatori comprano e rivendono i "future", ossia quei contratti medianti i quali ci si impegna ad acquistare una certa...

Bimbo morto per hashish. Aldrovandi (Oss. Sostegno vittime): “Gravissime negligenze da parte degli adulti”

«Morire a due anni per droga. Sembra assurdo eppure è accaduto. Questa è la tragica fine del piccolo Nicolò, nel cui sangue è stata...
Share