13.9 C
Belluno
domenica, Luglio 3, 2022
Home Prima Pagina Feltre. Prorogate le misure di sostegno alle attività economiche colpite dall'emergenza covid

Feltre. Prorogate le misure di sostegno alle attività economiche colpite dall’emergenza covid

L’emergenza legata alla pandemia da Covid-19 non ha ancora terminato di manifestare i propri effetti, anche sul piano economico. Per questa ragione, dopo le varie misure di sostegno adottate nei mesi scorsi dal Consiglio comunale, dalla Conferenza dei Capigruppo e dalla Giunta, l’Amministrazione ha deciso di rinnovare e prolungare alcuni interventi a supporto delle attività economiche presenti sul territorio comunale.

Con una delibera di giunta adottata nell’ultima seduta, si è deciso:
– di prorogare fino al 06 gennaio 2022 compreso l’esenzione dal pagamento della prima mezz’ora dei parcometri, una volta al giorno per singola targa, sulle aree di parcheggio contrassegnate dalla segnaletica a terra di colore blu;
– di prorogare l’esenzione del canone unico per le occupazioni suolo pubblico per le attività economiche non coperte dalle esenzioni stabilite a livello statale fino al 31 dicembre 2021. A tale riguardo è stato deciso di sospendere anche le spese di istruttoria pratica, mentre andrà addebitata l’imposta di bollo, se dovuta. In tale sospensione dei pagamenti non sono ricomprese le occupazioni relative alle erogazioni di pubblici servizi;
– di stabilire i criteri per l’approvazione della riduzione della TARI 2021. A tale riguardo l’imposta sarà definita per un importo equivalente, percentualmente, al contributo statale ex art. 6 del D.L. 25 maggio 2021, n. 73 (Decreto Sostegni bis), convertito in legge 23 luglio 2021, n. 106, che ammonta complessivamente, per il Comune di Feltre, a 108.378 euro, calcolato sia sulla parte della tariffa fissa che per quella variabile a favore di tutte le utenze non domestiche che nel periodo gennaio-maggio 2021 siano state oggetto di chiusura obbligatoria o di restrizioni nell’esercizio della rispettiva attività.
Per rendere la procedura più semplice, gli uffici provvederanno direttamente ad applicare la riduzione nella bolletta TARI 2021 in corso di emissione, senza che le attività economiche interessate debbano presentare una richiesta specifica.

“Consapevoli che gli effetti dell’emergenza legata alla pandemia in corso sono tutt’altro che esauriti, non solo sul piano sanitario, ma anche su quello economico, la Conferenza dei Capigruppo e il Consiglio hanno deciso unitariamente di proseguire nell’applicazione delle misure di sostegno alle attività economiche maggiormente colpite dalle restrizioni nel corso del 2021”, sottolinea il presidente del Consiglio comunale Manuel Sacchet, che precisa “Si tratta di interventi che incidono in maniera sensibile sul bilancio comunale e che quindi molto difficilmente potranno essere prorogati ulteriormente. Abbiamo però valutato opportuno dare questo ulteriore segnale di vicinanza alle attività economiche in una fase che ci auguriamo tutti di forte e definitiva ripartenza dopo quasi due anni di emergenza sanitaria ed economica”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Ciclabile Soverzene-Ponte, la Provincia promuove la nuova passerella sul Piave

Da Rold: «Fare rete tra territori per integrare una mobilità sempre più sostenibile» «Le piste ciclabili sono un'infrastruttura importantissima e anche un simbolo. Sono importanti...

Interventi di soccorso in montagna

Val di Zoldo (BL), 02 - 07 - 22   Alle 18.40 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato al Rifugio Sonino...

Giochi in musica. Lezioni per giovanissimi dalla Filarmonica di Belluno. A Cavarzano, Limana, Nevegal, Pieve di Cadore

Giochi in musica. Anche per l'estete 2022, la Filarmonica di Belluno organizza lezioni gratuite e aperte dedicate ai bambini di età compresa tra i...

Che cos’è il bene comune? * di Daniele Trabucco

Nel dibattito politico si sente spesso ripetere, tanto dalle forze di maggioranza, quanto da quelle di minoranza, che la loro azione tende a realizzare...
Share